Musica a tutto volume nella notte, denunciato per disturbo del riposo

L'episodio è accaduto nella notte di ieri 11 agosto e ha visto protagonista un uomo di 48 anni di Milano ma residente in via dei Crociferi. Dopo numerose segnalazioni, è intervenuta la Volante che non è riuscita a farsi aprire. Temendo il peggio, i Vigili del fuoco hanno "forzato" la porta

via dei Crociferi

La musica si sa, piace a tutti ma non a chi intende riposare la notte. E' di ieri infatti la notizia che la Polizia di Stato di Trieste ha denunciato per "disturbo del riposo delle persone e interruzione di servizio pubblico" un milanese residente in città che ascoltava musica ad alto volume nel suo appartamento dietro alla Curia, in via dei Crociferi. 

Il 48enne (F.B. le iniziali), secondo la Questura in "palese stato di alterazione alcolica", si è visto forzare la porta d'entrata dopo che gli uomini della Squadra Volante della Questura avevano provato a farsi aprire "sia bussando che usando il campanello". Temendo il peggio, sono intervenuti i Vigili del fuoco che sono riusciti ad aprire la porta di casa. Entrati in casa, gli agenti della Volante hanno trovato l'uomo "in silenzio". Il milanese è stato quini accompagnato in Questura e, dopo le formalità di rito, è scattata la denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento