Per non dimenticare / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Via dell'Orologio

"Il mio Carso è duro e buono": a un anno dagli incendi, il video per ricordare

L'iniziativa del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con la Direzione Regionale del FAI. Il video, a cura di Paolo Valerio, sarà disponibile gratuitamente online dal 21 luglio. L'assessore Zannier: "ci sono foreste, in questa regione, che hanno elevati carichi di incendio perché, di fatto, la gestione forestale è estremamente limitata. Bisogna riconsiderarla in maniera importante"

TRIESTE - A un anno dagli incendi che hanno devastato il Carso, un video per non dimenticare: è l'iniziativa del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con la Direzione Regionale del FAI - Fondo per l’Ambiente Italiano per il Friuli Venezia Giulia. Un'opera firmata da Paolo Valerio, dal titolo “Natura io ti ringrazio. Il mio Carso è duro e buono”, che vuole richiamare l'attenzione sul tragico evento attraverso l'arte, la danza e le immagini che documentano i gravi danni causati dalle fiamme. Il titolo, che si ispira a uno scritto di Scipio Slataper, è girato sui luoghi incendiati, dove la vita prova a rinascere: un inno alla bellezza e alla forza della natura per contribuire alla sensibilizzazione sui temi green.

Il video sarà disponibile gratuitamente a partire dalle ore 12 del 21 luglio sul sito www.ilrossetti.it, sui canali social del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, e sarà condiviso dal FAI regionale e dalla Regione Friuli Venezia Giulia. Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato Stefano Zannier, Assessore regionale alle risorse agroalimentari, forestali, ittiche e montagna, Riccardo Riccardi, Assessore regionale alla salute, politiche sociali e disabilità, delegato alla Protezione civile, la Vicesindaco di Trieste Serena Tonel, i vertici del Teatro Stabile regionale - il presidente Francesco Granbassi e il direttore Paolo Valerio (anche regista e ideatore del video), e Michele Da Col, delegato regionale FAI - Friuli Venezia Giulia. Accanto a loro Giulio C. Ladini per la regia video per Zunami Film e Alice Lovrinic, danzatrice e coreografa. 

L'assessore Zannier ha dichiarato che "ci sono foreste, in questa regione, che hanno elevati carichi di incendio perché, di fatto, la gestione forestale è estremamente limitata, a volte per difficoltà, a volte per impossibilità di accesso e altre, specialmente nei tempi passati, perché si vedeva la gestione forestale come un problema per l'ecosistema forestale. Oggi ci si inizia a rendere conto che la salute di un bosco nasce e continua attraverso una gestione corretta e dall'altro lato limiterebbe di molto quell'altro carico di incendi che potrebbe essere gestito dai nostri operatori in modo meno rischioso e con una celerità di risoluzione degli interventi più elevata, quindi il mio appello è che dobbiamo riconsiderare in maniera importante la gestione forestale sia dal punto di vista della selvicoltura naturalistica che da quello della prevenzione degli incendi".

L'assessore Riccardi ha ricordato che "è altamente simbolico che quest'opera venga presentata a un anno esatto dalla scomparsa di Elena Lo Duca, volontaria della Protezione civile, donna forte e coraggiosa, che cadde nelle sue valli travolta da un tronco d'albero, poco dopo essere smontata dal servizio come agente di Polizia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il mio Carso è duro e buono": a un anno dagli incendi, il video per ricordare
TriestePrima è in caricamento