Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Acegas, Roberti (Lega): «Bilancio da bocciare tra pulizia delle strade carenti e caos bollette»

Lo dichiara il candidato sindaco e segretario della Lega Nord Trieste Pierpaolo Roberti

«Il bilancio tracciato da Comune e Acegas è largamente incompleto e ha tutto il sapore di una sparata pre-elettorale».

Lo dichiara il candidato sindaco e segretario della Lega Nord Trieste Pierpaolo Roberti.

«Se da un lato - continua -  ritengo normale che il direttore generale di AcegasApsAmga magnifichi le ricadute sul territorio delle attività aziendali negli anni successivi alla fusione con Hera, trovo decisamente meno opportuno che un sindaco uscente ricordi, in una goffa operazione di maquillage, solo i dati positivi e ometta deliberatamente tutte le disastrose ricadute sul territorio registratesi dal passaggio di mano dell'ex municipalizzata».

«Certamente - ancora Roberti - non sarà sfuggito ai triestini il silenzio del quasi-ex primo cittadino sulla qualità della pulizia delle strade, sul caos bollette, sulla disastrosa gestione dei cassonetti e l'incremento dei costi per la differenziata, sulle diffide della Provincia ad Acegas per gli sforamenti del depuratore, sulla città bloccata dal ghiaccio e sulla vergognosa manutenzione delle caditoie».

«Elementi che - insiste - , se sommati alla cessione di un ramo d'azienda - quello dei servizi funerari, venduto a un ex collega del sindaco uscente in Cna - e allo spostamento del call center a Bologna, modificano in maniera netta la lettura di un bilancio che, alla luce delle evidenze, può dirsi tutt'altro che positivo».

«Sarebbe pertanto ora che l'amministrazione comunale la smettesse di gettare fumo negli occhi dei cittadini - conclude Roberti - e che iniziasse invece a raccontare loro la verità sui tanti gravi errori commessi in questi cinque anni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acegas, Roberti (Lega): «Bilancio da bocciare tra pulizia delle strade carenti e caos bollette»

TriestePrima è in caricamento