Politica

Amianto, Piccin (FI): «Perso un anno, lieta della marcia indietro della Giunta»

L'intervento di Mara Piccin, consigliera regionale di Forza Italia, che l'esecutivo ha introdotto nella norma finanziaria un capitolo dedicato ai privati che vogliono bonificare l'amianto

«Ad un anno di distanza ci fa piacere che la Giunta Regionale abbia cambiato idea, peccato aver perso del tempo prezioso su un tema delicato come quello della bonifica dell'amianto». Mara Piccin, consigliera regionale di Forza Italia, interviene dopo che l'esecutivo ha introdotto nella norma finanziaria un capitolo dedicato ai privati che vogliono bonificare l'amianto.

«Lo scorso anno - ricorda Piccin - già a novembre avevamo presentato una proposta di legge poi trasformata in ordine del giorno in occasione della stabilità di dicembre e bocciato dalla Giunta. Chiedevamo semplicemente la possibilità di introdurre dei contributi ai privati che decidevano di bonificare l'eternit. Era previsto un aiuto pari al 100% della spesa per lo smaltimento della sostanza cancerogena, il tutto è stato bocciato senza neanche fornire una spiegazione degna di nota. Oggi ci troviamo davanti ad un'importante marcia indietro - spiega la consigliera azzurra - e non posso che esserne lieta, peccato però aver perso del tempo prezioso. Ricordo inoltre che oltre all'aspetto salute vi era un aspetto economico visto che sarebbero state coinvolte delle imprese locali che avrebbero effettuato i lavori. Comunque - chiude Piccin - meglio tardi che mai».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto, Piccin (FI): «Perso un anno, lieta della marcia indietro della Giunta»

TriestePrima è in caricamento