Amministrative, Grim e Martines «Il centrosinistra unito è competitivo». Pino: «Sconfitta a Duino: hanno pesato le passate difficioltà dell' amministrazione Kukanja»

Grim: «Risultato positivo il ballottaggio a Gorizia». Pino: «Il centodestra a Duino si è presentato con una coalizione più ampia»

Antonella Grim

«La riconferma dei nostri sindaci in molti centri importanti della regione certifica il buon governo portato avanti in questi anni sui territori, nonostante la crisi e gli stringenti vincoli di bilancio. Andare al ballottaggio a Gorizia è un risultato che contro Romoli non eravamo riusciti a centrare; qui si apre una nuova partita, che speriamo vedrà tutto il centrosinistra giocare unito dalla stessa parte».
Lo affermano la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim e il responsabile enti locali del partito, Francesco Martines, commentando l’esito delle elezioni amministrative di ieri in Friuli Venezia Giulia.

Secondo Grim «il ballottaggio a Gorizia è un risultato positivo, viste le condizioni di partenza non facili. Nel capoluogo isontino abbiamo pagato la frammentazione del centrosinistra, che ora mi auguro saprà ricompattarsi contro un avversario unico e comune, cioè il centrodestra. Ricordo inoltre che a Gorizia ci siamo presentati agli elettori dopo i dieci anni di governo di centrodestra del sindaco uscente Ettore Romoli, sempre eletto al primo turno. Da domani – continua Grim - inizia una nuova partita che si gioca partendo dallo zero a zero: ce la metteremo tutta per vincere e dare alla città un governo che sappia valorizzare la sua vocazione territoriale e la sua centralità all’interno del contesto europeo».

«Nel resto della regione – osservano Grim e Martines - non vanno certamente sottovalutate le realtà in cui abbiamo perso, ma nel complesso teniamo su tutto il territorio, con le riconferme in molti comuni di peso: Cervignano del Friuli, Lignano, San Canzian d’Isonzo, Maniago e poi Casarsa della Delizia, Azzano Decimo. A Tricesimo strappiamo il comune al centrodestra e anche in alcune realtà montane più disagiate di altre vi è stato un buon risultato del centrosinistra. Il centrosinistra unito e aperto al civismo – osservano Grim e Martines – convince ed è competitivo».
Secondo Grim e Martines «i risultati del Fvg vanno comunque letti nel quadro nazionale, che ha visto franare il M5S. È la dimostrazione che quando gli elettori guardano da vicino i candidati e devono scegliere chi amministrerà il loro territorio, diffidano dei demagoghi e scelgono serietà e competenza. Dopo i risultati disastrosi prodotti dai grillini nei comuni italiani in cui sono al governo, a partire da Roma, hanno punito il movimento di Grillo, come si evince dai risultati nella sua Genova e a Parma».

«A Duino Aurisina il risultato della consultazione è stato negativo: hanno pesato le difficoltà che l’Amministrazione Kukanja ha incontrato in questi anni, derivanti in particolare dai vincoli di bilancio».
Lo afferma la segretaria del Pd provinciale di Trieste, Adele Pino, commentando l’esito delle amministrative di ieri nell’unico comune chiamato al voto nella provincia di Trieste.
Secondo Pino «le difficoltà sono state causate da un lato dai vincoli di bilancio e dall’altro dalle mancate entrate relative a crediti che avrebbero dovuto essere esigibili. Il centrodestra inoltre si è presentato con una coalizione più ampia rispetto al passato, mentre a penalizzare il centrosinistra è stata la presenza di candidati alternativi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ministro Speranza ha deciso: tampone obbligatorio per chi torna dalla Croazia

  • Tamponi al rientro dalle vacanze in Croazia: cosa dice l'ordinanza

  • Bonus da 600 euro, anche il consigliere regionale Franco Mattiussi tra i beneficiari

  • L'Italia e la Slovenia isolano la Croazia, l'Istria "sbotta" e scrive a Zagabria

  • Obbligo di tampone al rientro dalla Croazia, le indicazioni dell'Azienda Sanitaria

  • Nascondeva un arsenale da guerra in casa: arrestato 60enne a Muggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento