rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Ass. Grim Interviene su Precariato Educativo e Ausiliario nei Ricreatori Triestini

Il Piano di assunzioni-stabilizzazioni per il personale precario educativo e ausiliario, la richiesta di aumento di contratti a tempo determinato per supplenze e tematiche legate alla partecipazione: sono stati questi alcuni dei temi affrontati...

Il Piano di assunzioni-stabilizzazioni per il personale precario educativo e ausiliario, la richiesta di aumento di contratti a tempo determinato per supplenze e tematiche legate alla partecipazione: sono stati questi alcuni dei temi affrontati nel corso dell'incontro di conciliazione, richiesto dalla CGIL-FP e relativo allo stato di agitazione del personale dell'Area Educazione del Comune di Trieste, svoltosi ieri in Prefettura.
Alla riunione per l'Amministrazione comunale è intervenuta l'assessore all'Educazione, Università e Ricerca Antonella Grim, con i dirigenti comunali Romana Meula, Enrico Conte e Maria Rosa Manià.
Esaminando i motivi della protesta sindacale, l'assessore Antonella Grim ha messo in rilievo come la giunta sia particolarmente sensibile al problema del precariato, ritenendo lei stessa che "la continuità didattica è un valore, soprattutto in campo educativo".

Non a caso in questi primi mesi di mandato è stato elaborato un documento sulla situazione del personale precario (per inciso maggiormente presente nei servizi educativi rispetto ad altri ambiti del Comune), già presentato all'attenzione della Giunta, per iniziare così una riflessione politica che possa portare - compatibilmente con le scelte di politica generale dell'ente, la congiuntura economica e dentro le possibilità offerte dalla normativa di riferimento- a costruire un graduale piano di assunzioni, durante il prossimo quinquennio.
Sulla richiesta di aumento del numero di contratti a tempo determinato per supplenze del personale educativo e ausiliario, l'Assessore Grim ha reso noto che "si provvederà a breve ad assumere ulteriori unità di personale ausiliario ed ha auspicato l'apertura di un tavolo di approfondimento con tutte le organizzazioni sindacali per quanto attiene il tema più generale delle supplenze, da convocarsi entro fine mese".
Per quanto riguarda il tema della partecipazione dei lavoratori, ricordando la massima attenzione della giunta su queste tematiche, l'Assessore Grim ha dato ampia disponibilità in merito all'attivazione di gruppi di lavoro che prevedano la partecipazione diretta degli educatori alla programmazione educativa nei servizi, ad esempio il cosiddetto "tavolo dei 12" e l' "assemblea degli educatori", prevedendo anche per tali argomenti l'apertura di un tavolo tecnico che veda coinvolte tutte le organizzazioni sindacali.
Infine, relativamente al cambio di sede lavorativa di un delegato sindacale, avvenuto nell'ambito del Servizio Ricreatorio, i dirigenti comunali hanno evidenziato la legittimità e la natura meramente tecnica e priva di implicazioni discriminatorie del provvedimento. Anche in questo caso l'Assessore Grim ha comunque espresso la disponibilità ad una ulteriore riflessione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ass. Grim Interviene su Precariato Educativo e Ausiliario nei Ricreatori Triestini

TriestePrima è in caricamento