Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Austria ritira legge sui consolati, Serracchiani: «Scelta saggia»

«Le minoranze linguistiche sono elemento costitutivo di larghi territori d'Europa e richiedono di essere tutelate come valore e arricchimento»

«Il Governo austriaco ha fatto una scelta di saggezza, come abbiamo subito auspicato». Ha commentato così la deputata Pd Debora Serracchiani il ritiro del disegno di legge che prevedeva l'apertura dei consolati austriaci ai sudtirolesi di lingua tedesca e ladina.
Per Serracchiani «le minoranze linguistiche sono elemento costitutivo di larghi territori d'Europa e richiedono di essere tutelate come valore e arricchimento. Soprattutto su una parte del nostro confine nordorientale sono testimonianza di guerre e sofferenze, ma anche di nuova convivenza e di dialogo, con l'Austria come con la Slovenia».
«Confido nell'approccio che finora si è dimostrato vincente su ogni tipo di rivendicazione meramente identitaria e - ha concluso - auspico che possa essere sempre più intenso e condiviso».
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Austria ritira legge sui consolati, Serracchiani: «Scelta saggia»

TriestePrima è in caricamento