«Cacciamoli a calci in c**o dal Silos», Tuiach ci ripensa: «Sono un consigliere e ho scritto una mozione»

Il consigliere comunale della Lega Nord chiede «al sindaco di trovare un accordo con la prefettura per riprenderci la zona»

«Qualche anno fa si andava al Silos e si cacciava via gli spacciatori clandestini che sono armati di spranghe a calci in c**o! Io sono in piena forma e non ho paura di nulla, quando andiamo a trovarli?».

Questo il post Facbook di Fabio Tuiach, consigliere comunale della Lega Nord, in merito ai fatti avvenuti a inizio setitmana nella zona abbandonata dietro la Stazione centrale: come noto, alcuni cittadini sono andati al Silos per un "confronto" con i profughi all'interno, trovando questi armati di sprange. Un post sopra le righe, d'impeto, che però poi l'esponente salviniano media poche ore dopo: «Ok amici avete ragione, ogni tanto dimentico che sono un consigliere comunale e non posso chiedere di andare a prendere a calci in c**o gli spacciatori!».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ora preparo una mozione per chiedere al sindaco di trovare un accordo con la prefettura per riprenderci la zona del Silos. A causa dell'immigrazione clandestina la droga è in aumento tra i giovanissimi e visti i numerosi arresti sappiamo tutti che quel posto è un grosso problema - continua Tuiach -. Qualche clandestino vive lì da anni fuori dal programma dell'Ics e ci ha raccontato che non ha problemi di soldi, ogni tanto si accoltellano tra loro e se li disturbi tirano fuori le spranghe. Non li vogliamo!».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ministro Speranza ha deciso: tampone obbligatorio per chi torna dalla Croazia

  • Bonus da 600 euro, anche il consigliere regionale Franco Mattiussi tra i beneficiari

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Notte di San Lorenzo, ecco i 5 posti più belli dove ammirare le stelle cadenti a Trieste

  • Nascondeva un arsenale da guerra in casa: arrestato 60enne a Muggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento