menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camber Pdl: " abbiamo i Numeri per Governare"

Circa mezz'oretta dopo la conferenza dell'opposizione ecco con tempismo perfetto quella della maggioranza. Apre gli interventi Piero Camber capogruppo del pdl in Consiglio Comunale che, non si nasconde dietro un dito e snocciola subito le cifre...

Circa mezz'oretta dopo la conferenza dell'opposizione ecco con tempismo perfetto quella della maggioranza.

Apre gli interventi Piero Camber capogruppo del pdl in Consiglio Comunale che, non si nasconde dietro un dito e snocciola subito le cifre che compongono la maggioranza, " siamo in 21 - dice Camber - e se il consigliere Portale non fosse stato assente per impegni improrogabili di lavoro, il bilancio sarebbe stato approvato". Riguardo agli emendamenti; " abbiamo accolto quelli che riportavano il parere positivo degli uffici come abbiamo sempre fatto - ha detto Camber - alcuni erano palesemente non accoglibili anche per ignoranza, nel senso buono del termine, per esempio alcuni contributi non possono essere stanziati se non passano per un regolamento chiaro e condivisio e che abbiamo approvato all'unanimità poco tempo fà ".

Pacor del Partito Repubblicano si è scagliato contro Un'altra Trieste che - ha detta di Pacor - continua a dichiarare di far parte della maggioranza ma che invece vota sempre contro alla maggioranza stessa.

Minisini del grupo misto ha spiegato il suo voto alla maggioranza come coerente a seguito del mandato elettorale ma soptrattutto a seguito del neo costituito Partito della Nazione.
" Il problema è elettorale, per apparire, per buttare giù il sindaco, se non si approvasse il bilancio che è tecnico arriverebbe il commissario per gestire l'ordinario; ma a questo punto - ha sottolineato Minisini - non si potrebbero ripristinare le circoscrizioni, e si porrebbero anche altri problemi per esempio su Rio Martesin".
" Io non appartengo a questa amministrazione - ha concluso Minisini - ma mi sento in dovere di appoggiare questo bilancio".

Antonio Lippolis di Futuro e Libertà per l'Italia ha confermato che questo è un bilancio buono, " il nostro comune regge bene e no c'è nessuna differenza con l'anno scorso ".
" Non siamo tutti contro tutti - ha sottolineato - ci pizzichiamo, ma alla fine nel bilancio siamo uniti "
Anche Lippolis ha criticato il gruppo di Un'altra Trieste che dopo aver incassato il parere positivo del consiglio su alcuni emendamenti presentati ha votato in blocco contro il bilancio.

"Il peso di Cervesi e non parlo di Francesco ( ing.Giovanni ex assessore all'urbanistica nella giunta Illy n.d.r.) si sente - ha detto Lippolis - con i bandelliani ".

Angelo Pierini della Lista Dipiazza ha confermato la fedeltà al sindaco e alle persone che lo hanno votato.

In chiusura Camber ha confermato che gli emendamenti presentati ed accettati in sede discussione in consiglio comunale rimangono validi e approvati "non c'è nessuna intenzione di annullarli nella prossima sessione di voto; ha conferma - ha detto Camber - della nostra disponibilità e correttezza".


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La zona gialla torna dal 26 aprile: ristoranti aperti anche la sera

  • Cronaca

    Operatori sanitari in piazza contro l'obbligo vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento