Casapound e FN oscurate dai social, Clun (CP): "Schiaffo alla democrazia"

Non più visibili le pagine Facebook e Instagram dei movimenti ispirati al fascismo. Il segretario di Casapound Trieste: "Inquietante che succeda nelle stesse ore della protesta contro il nuovo governo. Porteremo Facebook in tribunale". Forza Nuova: "Così nasce una dittatura"

“Un'ondata repressiva senza precedenti”, questo il commento del segretario di Casapound Trieste Francesco Clun dopo l'oscuramento delle pagine di Casapound e Forza nuova da Facebook e Instagram. Insieme alle pagine nazionali e a quelle di Simone di Stefano, Gianluca Iannone e Roberto Fiore sono stati oscurate ovviamente tutte le pagine collegate, come appunto Casapound Trieste. Rimangono invece attivi i profili Twitter. Secondo quanto dichiarato da un portavoce di Facebook a Repubblica gli account di questi movimenti dichiaratamente neofascisti “non sono rispettosi della nostra policy perché diffondono odio e attaccano gli altri sulla base di chi sono”.  

“Inquietante che ciò accada il giorno in cui si insedia un governo – segnala Clun -, proprio quando questo governo viene contestato da una manifestazione di piazza a cui alcuni dirigenti di Casapound partecipano. È uno schiaffo alla democrazia e alla Costituzione”.

Casapound: apertura "problematica" per la nuova sede, Clun (CPI): "Un successo"

Porteremo Facebook in tribunale

“Sono state cancellate anche tutte le pagine del blocco studentesco, quelle dei circoli come “Audace” - continua l'esponente della tartaruga frecciata - e quelle di centinaia di militanti che gestivano pagine. La piattaforma Facebook ormai è diventata uno strumento pubblico, non la possono usare a loro piacimento e devono rispettare la Costituzione, quindi stiamo già contattando i nostri avvocati e porteremo Facebook in tribunale. Interverremo anche con dei parlamentari, si indaghi come nel giro di un'ora sia stato possibile far sparire dal web un movimento politico con decine di consiglieri”.

Casapound presenta il candidato in sala Tergeste: la protesta degli Antifascisti

Apologia del fascismo?

A chi obietta che la legge contempla anche il reato di apologia del fascismo, Clun risponde che “Casapound non fa apologia del fascismo, noi viviamo il nostro tempo e non inneggiamo alla restaurazione di ciò che è stato. Non neghiamo le nostre origini ma non abbiamo mai rilasciato dichiarazioni su tragedie passate, da cui ci siamo dissociati”.

Forza Nuova: "Così iniziano le dittature"

"Un blitz liberticida - commenta invece il segretario nazionale di Forza Nuova Roberto Fiore in una nota - realizzato in sintonia con gli interessi del nuovo governo di estrema sinistra Conte- Fiano", specificando che "la storia ci insegna che simili atti tirannici cominciano così per poi proseguire con attacchi rivolti a tappare la bocca e reprimere chiunque non si adegui al pensiero unico, tornato al governo nel modo osceno che tutti abbiamo visto. Chi non esprime posizioni pro Ue, Bce, FMI, chi non si piega alle ideologie pro gender e pro invasione immigratoria sarà progressivamente ridotto al silenzio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La difesa di Roberti

A difendere i due movimenti di estrema destra anche l'assessore regionale alle autonomie locali Pierpaolo Roberti, che commenta su Facebook la notizia: "Due partiti che non infrangono alcuna legge e si presentano regolarmente alle elezioni vengono cancellati dal principale mezzo di comunicazione ad oggi a disposizione. A me normale non sembra". "Domani - ipotizza poi Roberti - Matteo Salvini scopre di aver ereditato una fortuna dallo zio ricco d’America, con i soldi ereditati compra Facebook e cancella tutte le pagine non Lega. Vediamo se messa così a qualcuno riesce più facile capire la delicatezza del tema e la smette di essere felice perché stavolta non è toccato a lui". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, svantaggi, costi e consumi

  • Terribile schianto in strada per Basovizza, motociclista di 57 anni perde la vita

  • Vigile del fuoco con la passione per i motori perde la vita in un terribile incidente

  • Tragedia in un fondo edile di via D'Alviano: muore schiacciato da un camion in manovra

  • Investita sulle strisce: 55enne in rianimazione

  • Tragedia nelle acque di Brindisi, morto giovane sub di Trieste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento