Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Caso "L'Abbuffata", Pd e 5 Stelle chiedono le dimissioni dell'assessore Giorgi

L'interrogazione dell'ex sindaco Cosolini (Pd) ha dato il via alla polemica politica e il segretario dem e il capogruppo pentastellato hanno avanzato la dura richiesta sui social

Dalle parole si passa ai fatti e presto in Consiglio comunale, il prossimo 5 febbraio, verrà discussa una mozione che chiede le dimissioni dell'assessore al Patrimonio e Commercio Lorenzo Giorgi. A darne notizia, dopo l'attacco dell'ex sindaco Roberto Cosolini con l'interrogazione all'attuale primo cittadino Roberto Dipiazza, è il suo segretario provinciale del Partito democratico Giancarlo Ressani. 

Il caso in questione è quello della Pizzeria L'Abbuffata inaugurata a settembre dalla Gio.Ca.Gio. sas degli amici di sempre di Lorenzo Giorgi a cui l'ex sindaco imputa un conflitto d'interessi poichè il locale in questione è situato nell'ippodromo di Montebello di proprietà del Comune di Trieste (assessorato al Patrimonio) in gestione alla Nordest Ippodromi che ha appunto concesso a sua volta lo spazio ristorazione ad Andrea Giovannini e Patrick Caroppo. Anche se Giorgi ha negato coinvolgimenti associativi, manifestando buona volontà nell'aiutare gli amici anche servendo ai tavoli, Pd e Movimento 5 Stelle rincarano la dose e passano alle richieste forti: «Assessore Giorgi, perchè non ti dimetti? - chiede il segretario dem Ressani -. Prima le ingerenze e gli attacchi personali ad un dirigente scolastico che legittimamente rifiutava di distribuire biglietti del Luna Park, poi le dichiarazioni discriminatorie sulla "Befana italiana per bambini italiani" in palese contrasto con quanto previsto dallo Statuto del Comune e dalla Costituzione italiana, dopo ancora l'invasione di gazebo e mercatini sparsi ovunque per la città che hanno fortemente limitato l'attività dei commercianti triestini, ora l'ambiguo ruolo nella vicenda dell'affitto dei locali dove si trova una pizzeria cittadina ampiamente sponsorizzata...è evidente che chi si rende protagonista di episodi del genere non può ricoprire il ruolo di assessore del Comune di Trieste. Ma di quale altro comportamento inadeguato o imbarazzante abbiamo bisogno? Giorgi dovrebbe dimettersi immediatamente. O il Sindaco Dipiazza dovrebbe prendere atto dei comportamenti inacettabile del suo assessore e trarre le inevitabili conseguenze politiche». Il segretario ha poi preannunciato che la richiesta "social" verrà ufficialmente presentata in Consiglio comunale sottoforma di mozione. 

«L'assessore Lorenzi Giorgi si trova invischiato in un evidente conflitto di interessi, si dimetta immediatamente. Quanto emerso nei suoi confronti non lascia spazi a dubbi. Giorgi, oltre ad essere assessore con delega al patrimonio comunale, lavora nella pizzeria che paga 10 euro all'anno di affitto alla società che gestisce l'ippodromo di Montebello, struttura di proprietà del Comune di Trieste. Si trova quindi in un evidente conflitto di ruoli e non può più curare gli interessi dei cittadini - sottolinea Menis, capogruppo M5S in Consiglio comunale -. Tutto in pieno stile Forza Italia! Ci auguriamo che almeno il sindaco abbia il buon gusto di mandarlo a casa». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso "L'Abbuffata", Pd e 5 Stelle chiedono le dimissioni dell'assessore Giorgi

TriestePrima è in caricamento