menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cumulo pensioni, Rizzetto (FdI): «È gratis per i contribuenti, l’Inps non può imporre costi aggiuntivi»

Le parole del deputato di Fratelli d’Italia Walter Rizzetto sul rifiuto dell’Inps di sostenere le spese di gestione delle pratiche di cumulo con l’intenzione di accollarle alle Casse di previdenza anche per la totalizzazione delle pensioni

«È l’ennesimo caso in cui l’Inps vuole con prepotenza far valere propri e arbitrari precetti che vanno inevitabilmente a pregiudicare i contribuenti. Il cumulo gratuito va garantito». È quanto dichiara il deputato di Fratelli d’Italia Walter Rizzetto sul rifiuto dell’Inps di sostenere le spese di gestione delle pratiche di cumulo con l’intenzione di accollarle alle Casse di previdenza anche per la totalizzazione delle pensioni.

«Tra l’altro, per la gestione delle pratiche di cumulo - afferma Rizzetto - l’Inps ha ottenuto un ulteriore finanziamento da parte dello Stato. È, quindi, palesemente assurda la pretesa di onerare le Casse, e dunque gli iscritti, di tali costi aggiuntivi. In questo modo l’Inps sta ostacolando la legittima attuazione di una legge danneggiando tutti i contribuenti che vogliono andare in pensione avvalendosi del cumulo gratuito dei contributi versati a istituti previdenziali diversi» conclude il deputato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento