Politica

Dal 1 febbraio Stop alle Telefonate Inopportune dei Call Center

Non ne potete più delle invadenti telefonate commerciali che giungono inopportune nel bel mezzo del pranzo o della cena?Dal 1° febbraio sarà possibile cancellare il proprio nominativo dalla mailing list dei call center, evitando così di essere...

Non ne potete più delle invadenti telefonate commerciali che giungono inopportune nel bel mezzo del pranzo o della cena?

Dal 1° febbraio sarà possibile cancellare il proprio nominativo dalla mailing list dei call center, evitando così di essere tartassati da vendite, promozioni e tentativi di cambiare gestore telefonico o le utenze di bollette.

Sarà infatti operativo, avvisa il Codacons FVG, il Registro delle opposizioni: si tratta di un nuovo servizio concepito a tutela del cittadino, il cui numero è presente negli elenchi telefonici pubblici.

Cambia quindi il telemarketing: con l'entrata in vigore del registro, la cui gestione è stata affidata dal ministero alla fondazione Ugo Bordoni, un ente di ricerca in materia di telecomunicazioni - si torna al principio del silenzio-assenso, ovvero gli abbonati sono tutti contattabili, salvo quelli che si iscrivono nel registro.
Precedentemente valeva il principio del consenso preventivo, che prevedeva l'esplicito parere favorevole del cliente per poter fare le chiamate (ma la disciplina non è stata quasi mai rispettata).

L'iscrizione al registro (www.registrodelleopposizioni.it) è gratuita e potrà essere effettuata in qualsiasi orario, compresi i giorni festivi, compilando un modulo elettronico scaricabile dal sito web del gestore con i propri dati anagrafici, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica e telefono.

L'inserimento nel registro potrà essere richiesto anche tramite e-mail, fax, raccomandata oppure mediante uno speciale numero verde; si potrà comunque provvedere all'aggiornamento dei dati oppure revocare l'iscrizione. Il Garante per la protezione dei dati personali potrà accedervi in qualsiasi momento per effettuare le ispezioni previste dalla legge.

Dall'entrata in vigore del registro sarà vietato ai call center di contattare i numeri inseriti nell'albo, di effettuare chiamate anonime o con il numero oscurato, così come sarà obbligatorio per i prossimi 6 mesi informare i destinatari dell'opportunità di iscriversi al Registro. "Per gli operatori che violano queste regole - informa l'avv. Nicola D'Andrea, presidente provinciale Codacons Udine - si applicano sanzioni da 20 a 100 mila euro."

C'è però anche il contro: è probabile che chi ha confidenza con internet si iscriverà al Registro anti-telemarketing e non sarà più disturbato, mentre anziani e pensionati saranno bersagliati dai venditori telefonici". Se col cambio di normativa chi compare sull'elenco può essere liberamente contattato, ora si dà uno strumento al cittadino che però appare una sorta di contentino, anche perché in molti continueranno a non sapere di potersi avvalere del nuovo strumento.
Se in futuro si ricevessero ancora telefonate nonostante l'iscrizione rivolgersi al Codacons, 0432 403872.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 1 febbraio Stop alle Telefonate Inopportune dei Call Center

TriestePrima è in caricamento