Politica

Dubs: «Le priorità del PD cittadino sono i profughi le nozze gay e la Palestina»

Lo dichiara in una nota Roberto Dubs, consigliere rircoscrizionale di Forza Italia: «Sembra inoltre che verrà ridotto servizio di pattugliamento del poliziotti di quartiere con silenzio assordante di una Giunta Comunale autoreferenziale»

«Mentre Trieste si sta lentamente trasformando in un far west dove scorrazzano indisturbati i malviventi, mentre gli stessi cittadini dichiarano di non sentirsi più tutelati dal punto di vista della sicurezza, il PD, che con Cosolini governa la città, passa il tempo a dibattere di nozze gay, di come e dove sistemare profughi, di punti franchi, di Palestina, di Tito, di cassonetti dell'umido, di fontanelle dell’acqua, di piste ciclabili in salita e di jota».  Lo dichiara in una nota Roberto Dubs,consigliere rircoscrizionale di Forza Italia.

«Nel frattempo - conclude Dubs -  sembra che verrà ridotto, invece che potenziato, il servizio di pattugliamento del poliziotti di quartiere con il silenzio assordante di una Giunta Comunale autoreferenziale chiusa nel palazzo a fantasticare su una Trieste che non è tornata grande come ci avevano promesso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dubs: «Le priorità del PD cittadino sono i profughi le nozze gay e la Palestina»
TriestePrima è in caricamento