menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiera di San Nicolò, Sulcic (UaT): «Gratuità occupazione suolo pubblico ad abituali espositori colpiti dal terremoto»

È quanto richiede Davide Sulcic di Un'Altra Trieste, chiedendo l'intervento dell'Amministrazione Comunale a favore degli espositori vittime del terremoto

«Il Comune di Trieste conceda gratuità occupazione suolo pubblico ad abituali espositori di Norcia per prossima Fiera San Nicolò».

È quanto richiede Davide Sulcic di Un'Altra Trieste, chiedendo l'intervento dell'Amministrazione Comunale a favore degli espositori vittime del terremoto.

«In data 7 settembre 2016 il consiglio comunale deliberò l’assegnazione di un contributo in favore delle popolazioni terremotate ovvero, con voto unanime, tutti i consiglieri votarono alla rinuncia del gettone di presenza per far si che quest’ultima sia devoluto alla città di Amatrice. Ultimamente, come ben noto a tutti, un altro terremoto ha colpito duramente il centro Italia ed in particolar modo il Comune di Norcia e le zone limitrofe senza, per fortuna, provocare vittime».

«Trieste e l’Amministrazione comunale - conclude Sulcic -  si renda, anche in quest’ennesima situazione, solidale con le zone colpite dal sisma. La mia personale proposta, che spero venga presa seriamente in considerazione, è che il Comune contatti gli abituali commercianti dei prodotti di Norcia presenti alla Fiera di San Nicolò, comunichi la solidarietà da parte dell’intera cittadinanza per quanto accaduto, verifichi se gli espositori siano in condizione o meno di partecipare alla prossima Fiera di dicembre e, qual’ora la risposta sia positiva, conceda loro gratuitamente l’occupazione del suolo pubblico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento