menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ius soli, Grim: «Sciopero della fame è scelta politica giusta»

La segretaria regionale Pd Fvg aderisce all’iniziativa: «Grazie al lavoro dei nostri parlamentari, auspico che legge si approvi»

«Credo che la scelta del ministro Delrio di aderire allo sciopero della fame per chiedere di approvare lo Ius soli in questa legislatura, così come fatto da altri esponenti del Pd come il sottosegretario Rughetti, sia importante, dal punto di vista politico e simbolico. Una presa di posizione giusta, che condivido e cui mi associo». Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim, che ha deciso di aderire allo scioperò della fame per chiedere che la legge sulla cittadinanza venga approvata in tempi brevi.

Secondo Grim «ringrazio i nostri parlamentari per il lavoro svolto sullo Ius soli, che ci ha permesso di approvare la legge alla Camera, ribadendo il mio sostegno al loro impegno e auspicando che l’iter possa concludersi con l’approvazione della norma al Senato in questa legislatura. Sono consapevole che si tratta di una partita difficile, che non dipende esclusivamente da noi, ma mi auguro che riusciremo a vincere questa battaglia di civiltà. Da assessore all’istruzione ho avuto modo di conoscere molte esperienze e storie di ragazzi che nei fatti sono già italiani, vivono con noi e vanno a scuola con i nostri figli: dobbiamo impegnarci per dare un riconoscimento a questi giovani, che sono una risorsa preziosa per il Paese».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

Cura della persona

Scrub fai da te: la ricetta super naturale per labbra perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento