Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Leva obbligatoria: via libera dalla Regione

Approvata a maggioranza la proposta di legge nazionale per l'istituzione del servizio civile o militare obbligatorio

Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza (26 i voti favorevoli di Lega, Forza Italia, Progetto FVG FdI/An; 19 i no di Pd, Patto per l'Autonomia, Open sinistra FVG, Cittadini, M5S), la proposta di legge nazionale per l'istituzione del servizio civile o militare obbligatorio.

Nel corso dell'esame l'Aula ha accolto l'emendamento a firma Alessandro Basso (FdI/An) che rafforza le finalità educative e formative del servizio nei confronti della società, con l'obiettivo di realizzare i massimi valori di solidarietà e collaborazione tra i cittadini.

Accolte poi due modifiche, entrambe a firma Mauro Bordin (Lega): la prima estende l'iter formativo che può portare alla dispensa anche temporanea dall'obbligo del servizio, alla formazione successiva al conseguimento della laurea magistrale e cioè ai master di primo e secondo livello, ai dottorati di ricerca e ai corsi di specializzazione; la seconda limita l'obbligo a tre mesi di servizio per gli studenti, universitari e post universitari, che entrano nel mondo del lavoro in età più avanzata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leva obbligatoria: via libera dalla Regione

TriestePrima è in caricamento