Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Manca il Numero Legale ed in Terza non si Vota l'Assestamento di Bilancio

E' successo ancora, ieri sera nell'ambito della seduta ordinaria del Consiglio Circoscrizionale di Roiano, Gretta, Barcola, Cologna e Scorcola; la maggioranza ha fatto cilecca. Dopo le avvisaglie e gli avvertimenti delle ultime settimane, gli...

E' successo ancora, ieri sera nell'ambito della seduta ordinaria del Consiglio Circoscrizionale di Roiano, Gretta, Barcola, Cologna e Scorcola; la maggioranza ha fatto cilecca. Dopo le avvisaglie e gli avvertimenti delle ultime settimane, gli uomini del Presidente Brandolisio (assente anche lui per un raffreddore) non hanno saputo dare un numero adeguato di consiglieri per poter deliberare sull'assestamento di bilancio.

Infatti, a differenza della scorsa settimana, quando i consiglieri di opposizione sono rimasti in aula e hanno votato il documento programmatico per la Commissione Villa Prinz, atto a distribuire denari alle associazioni che ne facciano richiesta; ieri tutti i gruppi di opposizione sono usciti dopo l'audizione dell'assessore Dapretto, giunto in Villa Prinz per illustrare proprio il documento " Politico " da votare.

Risultato, la mancanza del numero legale e seduta sospesa.

" Abbiamo voluto dare un segnale forte, sarebbe stato facile votare contro, sarebbe stato un ulteriore documento politico ove la maggioranza è andata sotto, il nostro intento è quello di far capire la non operatività di questo consiglio. Non è intendimento e neppure compito dell'opposizione garantire il numero legale per l'approvazione di documenti, in special modo di evidente connotazione politica. Un conto è partecipare alle sedute, discutere e votare i documenti, un conto è essere complici del tirar a campare di questa presidenza ", sono le parole di Michele Babuder capo gruppo di Forza Italia.

" Inammissiibile la non presenza del Presidente Brandolisio ad una votazione politica e importante che tratta del bilancio ", gli fa eco Sandro Menia del Fli.

" Ritengo che i miei colleghi della " Maggioranza " debbano rendersi conto di quello che non riescono a fare, siamo stati per troppo tempo la stampella di una maggioranza che non è mai stata tale. Propongo un bel esame di coscienza per il bene della comunità. Non bloccheremo i lavori del consiglio, questo è chiaro, ma chiediamo venga dato, sopratutto dal Comune, la giusta attenzione alla terza circoscrizione ", le parole del cons. Andrea Giovannini di Forza Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manca il Numero Legale ed in Terza non si Vota l'Assestamento di Bilancio

TriestePrima è in caricamento