Segnaletica osmize, Grim (Pd): «L’equazione “frasca – insegna stradale” è riduttiva»

«Comune e Regione si facciano promotori di un incontro volto a trovare una soluzione»

«L’equazione “frasca – insegna stradale” è riduttiva. Le osmize sono radicate nella nostra cultura. Sono un tratto caratteristico del nostro territorio. Sono, e sempre più saranno, uno strumento turistico importantissimo e per questo vanno sostenute». Interviene con queste parole Antonella Grim, consigliera comunale, in merito alla circolare diramata da Fvg Strade che vorrebbe far ordine sugli incroci del Carso triestino, su cui vengono affisse le tipiche frasche e fascette rosse delle osmize.

«Sono fiduciosa che con un’attenta sinergia e il coordinamento degli Enti locali si riuscirà a dirimere anche questo passaggio – aggiunge Grim -. Invito, pertanto, Comune e Regione a farsi promotori di un incontro volto a trovare una soluzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

  • Piacenza-Triestina 1 a 2 | Le pagelle: bum bum Maracchi, l'Unione espugna Piacenza

Torna su
TriestePrima è in caricamento