Segnaletica osmize, Grim (Pd): «L’equazione “frasca – insegna stradale” è riduttiva»

«Comune e Regione si facciano promotori di un incontro volto a trovare una soluzione»

«L’equazione “frasca – insegna stradale” è riduttiva. Le osmize sono radicate nella nostra cultura. Sono un tratto caratteristico del nostro territorio. Sono, e sempre più saranno, uno strumento turistico importantissimo e per questo vanno sostenute». Interviene con queste parole Antonella Grim, consigliera comunale, in merito alla circolare diramata da Fvg Strade che vorrebbe far ordine sugli incroci del Carso triestino, su cui vengono affisse le tipiche frasche e fascette rosse delle osmize.

«Sono fiduciosa che con un’attenta sinergia e il coordinamento degli Enti locali si riuscirà a dirimere anche questo passaggio – aggiunge Grim -. Invito, pertanto, Comune e Regione a farsi promotori di un incontro volto a trovare una soluzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento