rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Politica

Pista ciclabile in via Mazzini, M5S: «Cosolini non stravolgerà mobilità cittadina per paura di perdere consensi»

I portavoce M5S al Consiglio comunale di Trieste, Paolo Menis e Stefano Patuanelli intervengono così nel dibattito sulla realizzazione della pista ciclabile in via Mazzini, sollevato nelle ultime ore anche dall'associazione Ulisse Fiab

«Condividiamo l’allarme lanciato da Ulisse Fiab su via Mazzini. Un allarme che il M5S aveva già lanciato a febbraio esaminando nel complesso la mancata attuazione del Piano del traffico approvato nel 2013». I portavoce M5S al Consiglio comunale di Trieste, Paolo Menis e Stefano Patuanelli intervengono così nel dibattito sulla realizzazione della pista ciclabile in via Mazzini, sollevato nelle ultime ore anche dall’associazione Ulisse Fiab.

«È evidente come Cosolini abbia paura di perdere consensi elettorali e per questo motivo non stravolgerà la mobilità cittadina. Una delibera va però rispettata: o si applica oppure il sindaco abbia il coraggio - concludono i due consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle - di portare in Consiglio comunale una delibera che annulli il Piano del traffico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista ciclabile in via Mazzini, M5S: «Cosolini non stravolgerà mobilità cittadina per paura di perdere consensi»

TriestePrima è in caricamento