Politica

Regionali, Spitaleri (Pd): «Con centrodestra chino davanti a Roma autonomia a rischio»

Chiesto confronto a Cecotti: «Chi ha a cuore la Specialità unisca le forze»

Salvatore Spitaleri - foto di repertorio

«Quando si ha davvero a cuore la Specialità è necessario unire le forze con chi la difende e la valorizza. Un centrodestra che si inchina a Roma non mi pare sia tra questi». Lo afferma il segretario regionale del Pd Fvg, Salvatore Spitaleri, che ha chiesto un incontro formale a Sergio Cecotti, leader di Patto per l’Autonomia, in vista delle elezioni di aprile.

Secondo Spitaleri «il centrodestra ha dato prova in modo lampante di essere in balia della volontà e dei disegni romani: come potrebbe avere autorevolezza e testa alta nelle trattative con il Governo centrale su risorse e competenze? Con le condizioni di debolezza e sudditanza palesate in questi giorni – continua – il centrodestra ha dimostrato di non poter avere peso e credibilità necessari a tutelare gli interessi della nostra regione e dei suoi cittadini».

«La vera sfida - osserva Spitaleri – è unire le forze per difendere la Specialità, non permettendo che finisca nelle mani di quanti potrebbero maneggiarla con timidezza per non urtare le sensibilità romane. Per questo mi rivolgo a tutti coloro che hanno fatto della battaglia in difesa dell’autonomia regionale una priorità, invitando a una riflessione che provi a superare le distanze su singoli temi e che guardi invece a una sfida cruciale nella sua complessità e interezza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Spitaleri (Pd): «Con centrodestra chino davanti a Roma autonomia a rischio»

TriestePrima è in caricamento