rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica

Regione, Colautti/Cargnelutti (NCD): «Coop,accelerare applicazione legge Ciriani»

A intervenire sulla questione della Cooperazione sono il capo gruppo del Nuovo Centrodestra in Consiglio regionale, Alessandro Colautti e il vice presidente del Consiglio FVG Paride Cargnelutti: «La situazione è drammatica»

«La mozione sul mondo delle Cooperative con cui si vuole fare una guerriglia strumentalenutrita da una dietrologia populista che vuole le Istituzioni come il male assoluto, non la possiamo accettare e la lasciamo al M5S. Certo è che sulla vicenda il Nuovo Centrodestra è preoccupato, attento, e invita la Giunta FVG e la Presidente ad essere più reattivi su questa tematica delle Cooperative che sta mandando in rovina migliaia di piccoli risparmiatori».

A intervenire sulla questione della Cooperazione sono il capo gruppo del Nuovo Centrodestra in Consiglio regionale, Alessandro Colautti e il vice presidente del Consiglio FVG Paride Cargnelutti che indicano anche la strada da percorrere.

«Nella riunione dei capigruppo di ieri (martedì 13 gennaio) - precisa Colautti - ho chiesto al Consiglio e alla maggioranza di inserire la Proposta di Legge sulla Cooperazione di Cirian(FdI), che noi sosteniamo convintamente, in una corsia preferenziale in quanto è una risposta pragmatica capace di scrivere correttamente le regole di controllo sulle Coop da parte della Regione secondo criteri di trasparenza e imparzialità».

«Nei fatti le Cooperative - spiegano gli esponenti regionali di NCD - operano in una sorta di zona franca avendo da un lato delle agevolazioni e dall'altro la configurazione di una impresa  a tutti gli effetti. Anche la Banca d'Italia ha rilevato le zone d'ombra delle forme di prestito cooperativo, simili a quelle bancarie ma prive delle garanzie di copertura del sistema creditizio».

«Fermo restando le responsabilità di chi ha amministrato le Cooperative in Friuli e a Trieste, la situazione è drammatica. Sollecitiamo quindi la Giunta e la Presidente a intervenire in tempi rapidi, accelerando sull'approvazione della legge Ciriani che attraverso un Fondo di Solidarietà, realizzato con le risorse che normalmente venivano assegnate direttamente alle associazioni cooperative (un milione di euro), può aiutare migliaia di piccoli risparmiatori a non vedere sfumati i propri risparmi. Sola la Politica può dare risposte, il populismo no».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, Colautti/Cargnelutti (NCD): «Coop,accelerare applicazione legge Ciriani»

TriestePrima è in caricamento