Politica

Serracchiani si Difende: «il mio Cavallo è Cieco e Pago le Spese di Tasca mia»

La Presidente placa così le polemiche relative al contributo regionale di 40 mila euro all'indirizzo del consorzio Carnia Welcome che gestisce l'agriturismo che ospita l'equino «Queste feste mi hanno portato un regalo assai poco gradito -...

La Presidente placa così le polemiche relative al contributo regionale di 40 mila euro all'indirizzo del consorzio Carnia Welcome che gestisce l'agriturismo che ospita l'equino

«Queste feste mi hanno portato un regalo assai poco gradito - esordisce così la Presidente Debora Serracchiani -. Stanno infatti circolando sul web notizie artatamente deformate che mi riguardano, e così sono costretta a intervenire per ristabilire la verità. Si scrive che io, come presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, avrei fatto avere un contributo di 40 mila euro a un maneggio, Carnia Welcome, dove sta un mio cavallo. Si insinua, e talvolta si dice a chiare lettere, che ci sarebbe un collegamento tra il contributo e miei interessi personali. Ciò è del tutto falso».

Debora Serrachiani decide di difendersi dalle accuse chiarendo innanzitutto che «Carnia Welcome non è un maneggio ma un consorzio che riceve da anni il contributo regionale. Poi, la maggioranza delle quote del consorzio è in mani pubbliche: Turismo Fvg (Regione) con il 27%, Comunità montana con il 27%, la Provincia di Udine con il 6%,e Promotur (Regione) con il 6% e infine la Camera di commercio di Udine con il 3%. Altre decine di soci privati si spartiscono il restante 30% delle quote, e la quota dell'agriturismo dov'è il maneggio è pari all'1,27% (quindi circa 500 euro, ndr). Lì è ospitato un cavallo, inabile a qualsiasi tipo di lavoro in quanto cieco da un occhio, che ho preso in affidamento e per il cui mantenimento pago personalmente le spese. Tutto documentabile».

«Solleticati dalle notizie infondate, si sono subito scagliati contro di me un consigliere regionale di Forza Italia e un deputato della Lega Nord. Direi che, visto che non riescono ad attaccarmi politicamente sulle azioni concrete, a qualcuno è sembrato più facile far partire una campagna di denigrazione. Lo interpreto come la prova del fatto che stiamo lavorando bene».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serracchiani si Difende: «il mio Cavallo è Cieco e Pago le Spese di Tasca mia»

TriestePrima è in caricamento