Sfratto Riserva naturale marina di Miramare, Cosolini: «Inaccettabile, solidarietà e vicinanza»

Lo rileva il sindaco Roberto Cosolini in un post pubblicato sulla sua pagina facebook ufficiale: «Esprimo la massima solidarietà e vicinanza del Comune di Trieste a chi gestisce la Riserva naturale marina di Miramare. La vicenda del mancato rinnovo della concessione alla Riserva è inacettabile»

Immagine dalla pagina facebook del sindaco

«Esprimo la massima solidarietà e vicinanza del Comune di Trieste a chi gestisce la Riserva naturale marina di Miramare. La vicenda del mancato rinnovo della concessione alla Riserva è inacettabile ed è solo uno degli ultimi episodi che feriscono Miramare». 

Lo rileva il sindaco Roberto Cosolini in un post pubblicato sulla sua pagina facebook ufficiale. Cosolini Preoccupato

«Purtroppo la gestione di Miramare non è del al Comune, per questo motivo ribadiamo la totale disponibilità a collaborare in prima linea per valorizzare pienamente il parco e il suo castello. La collaborazione, però, richiede reciprocità. Un atteggiamento, questo, che non c'è da parte di Caburlotto. Chiederò al ministro Franceschini un incontro per ribadire come un dirigente del suo dicastero, Caburlotto, non abbia più alcun rapporto con la comunità nella quale è chiamato a lavorare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Ridotto sul lastrico dopo la separazione: sempre più padri "rovinati" dagli alimenti

Torna su
TriestePrima è in caricamento