menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindacati di Polizia Sap e Siulp sotto la Prefettura Oggi dalle 9 alle 11 per Protesta

Riceviamo dai sindacati di polizia Sap e Siulp e pubblichiamo:E’ di questi giorni l’approvazione della manovra finanziaria. ancora una volta i costi del risanamento sono ricaduti totalmente sul mondo del lavoro e sul lavoro dipendente in...

Riceviamo dai sindacati di polizia Sap e Siulp e pubblichiamo:

E' di questi giorni l'approvazione della manovra finanziaria. ancora una volta i costi del risanamento sono ricaduti totalmente sul mondo del lavoro e sul lavoro dipendente in particolare.
- non avere compreso che la necessità di contenimento della spesa pubblica dell'ultimi anni, manifestatosi prima con la "riduzione degli investimenti" e successivamente con la "scellerata politica dei taglio orizzontali ai ministeri", sta rischiando di fare collassare il sistema sicurezza del paese;
-non avere compreso che tagliare oggi sulla sicurezza significa attribuire vantaggio alle illegalità e alle organizzazioni criminali di domani;
- non avere compreso che considerare la sicurezza un costo e non uno stimolo allo sviluppo, significa frenare gli investimenti nel nostro paese, con tutto ciò che ne consegue sia sotto l'aspetto economico che occupazionale;
- non avere compreso che la costante riduzione degli organici delle forze di polizia ("dimagrite" in un solo anno di ben 25.000 unità) sta producendo duri danni sotto il profilo della loro efficienza nel presidio e nel controllo del territorio, dimostra la miopia di una classe politica e di una compagine governativa che non ha inteso affrontare per tempo la crisi economica del paese, rinunciando a promuovere una reale opera di razionalizzazione e abbattimento delle reali fonti di spreco.
Sap e Siulp sono ancora una volta in piazza per protestare contro una manovra iniqua e vessatoria che ha colpito pesantemente i dipendenti del comparto sicurezza;
Sap e Siulp sono ancora una volta in piazza per rivendicare la specificità del lavoro dei poliziotti, determinata non da privilegi ma dall' essere in servizio permanente, dallo svolgere turni di lavoro pericolosi ed usuranti, dall'essere soggetti a rigidi regolamenti disciplinari interni.
sap e siulp sono ancora una volta in piazza per denunciare l'erosione dei finanziamenti per il funzionamento del sistema sicerezza, che rischia la paralisi dell'attivita' delle forze di polizia, come dimostrato dal recente dilazionamento del carburante o dalla mancata manutenzione delle autovetture di servizio.
sap e siulp sono pronti ad una grande manifestazione nazionale a salvaguardia della dignita' dei poliziotti.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento