menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindacato di Polizia Sap: " Colpo di stato del Governo contro gli Operatori della Sicurezza"

E' stato illustrato, l'altra sera, dai tecnici Ministeriali l'esito dell'incontro tra i rappresentanti dei Ministeri dell’Economia e del Lavoro e le Amministrazioni del Comparto Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico.Sconcertante la posizione del...

E' stato illustrato, l'altra sera, dai tecnici Ministeriali l'esito dell'incontro tra i rappresentanti dei Ministeri dell'Economia e del Lavoro e le Amministrazioni del Comparto Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico.
Sconcertante la posizione del Governo nei confronti degli operatori dei Comparti Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico sull'armonizzazione previdenziale, che in alcuni punti appare ancora più fortemente penalizzante delle premesse. Per questo motivo il SAP con le principali Organizzazioni Sindacali e Rappresentanze Militari, in rappresentanza di tutti gli operatori della Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico, parteciperà oggi a Roma ad una riunione generale per valutare le strategie da adottare per contrastare un gesto degno da "colpo di stato" da parte del Governo contro gli "onesti" che ogni giorno concorrono alla sicurezza del Paese, garantendo un vivere civile alla popolazione, in un momento di grave crisi economica e con un concreto pericolo di forti tensioni sociali.

E pensare che questa categoria dovrebbe godere, ma evidentemente questo avviene solo sulla carta, della "Specificità", fortemente voluta dal SAP e diventata legge dello Stato solo due anni fa.
La "Specificità" sancisce in primo luogo che noi non siamo "lavoratori" come gli altri, ma Professionisti della Sicurezza, imponendo dei doveri "particolari" ma attribuendo anche dei diritti.

Ma oggi di fatto tutto ciò non avviene, l'unica "Specificità" riconosciuta rispetto gli altri lavoratori, è la mancanza del diritto di sciopero e nel caso delle Forze di Polizia ad ordinamento militare la mancanza del diritto a manifestare.

La "Sicurezza", quella che quotidianamente, gli uomini e donne in divisa con fatica, cercano di garantire, come lo dimostrano le notizie di cronaca anche nella nostra città, rimane evidentemente per "qualcuno" solamente uno spot!


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Risi e bisi: la ricetta

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Johnson&Johnson in Fvg: oltre 3500 dosi in arrivo il 15 aprile

  • Cronaca

    Covid: giù ricoveri e tasso di positività, boom di guariti

  • Cronaca

    Malore fatale in casa a 65 anni: ritrovato quattro giorni dopo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento