menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camera dei deputati, sospensione di 15 giorni per il leghista triestino Massimiliano Fedriga

Massima pena per il capogruppo della Lega Nord e il suo collega Gianluca Pini per le intemperanze di cui si sono resi protagonisti ieri in Aula sul ddl sulla cittadinanza: dopo l'espulsione, Fedriga avrebbe continuato a occupare il suo posto; il secondo invece ha offeso la presidente

Quindici giorni di sospensione per il capogruppo della Lega Nord alla Camera, il triestino Massimiliano Fedriga, e il suo collega Gianluca Pini per le intemperanze di cui si sono resi protagonisti ieri in Aula sul ddl sulla cittadinanza.

Il primo, dopo l'espulsione, ha comunque occupato il suo posto; il secondo invece ha offeso la presidente Laura Boldrini.

L'ufficio di presidenza ha deciso per loro il massimo della pena, appunto 15 giorni di: contrario solo Davide Caparini della Lega, mentre Riccardo Fraccaro di M5S e gli altri due componenti Cinque Stelle erano assenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento