menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sostegno al reddito, M5s Fvg: «Approvato nostro emendamento, procedura più veloce»

Lo rileva in una nota Cristian Sergo, portavoce del MoVimento 5 Stelle - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia

«Abbiamo iniziato l’assestamento ricordando al Partito democratico che nelle passate sedute dedicate all’approvazione del bilancio abbiamo presentato ben 125 emendamenti e che di questi solo otto sono stati accolti dall’Aula. Di questi otto uno è passato per uno sbaglio della maggioranza. Alla fine dell’ultima tre giorni la media è ulteriormente peggiorata. Il Consiglio regionale ha approvato, infatti, solo uno dei trenta emendamenti presentati dal MoVimento 5 Stelle».

Lo rileva in una nota Cristian Sergo, portavoce del MoVimento 5 Stelle - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia.

«Si tratta però - continua la nota - di un emendamento importante e significativo, rivolto a quei nuclei familiari in difficoltà che, a causa di alcuni requisiti particolari inseriti dalla maggioranza nella legge del sostegno al reddito, nei mesi scorsi si sono visti revocare questa misura. Secondo il regolamento, in vigore fino a pochi giorni fa, queste persone, tra l'altro, non avrebbero potuto presentare una nuova domanda di ammissione prima di 12 mesi dalla decadenza». Sergo Cristian

«Visto che - ancora Sergo -  la giunta Serracchiani ha proposto alcune modifiche alla legge ammettendo di fatto gli errori commessi in fase di prima attivazione, abbiamo presentato un emendamento per consentire, a chi è stato tolto il sostegno per i requisiti modificati giovedì sera, di poter effettuare la domanda di ammissione già dal primo settembre 2016 senza dover aspettare i dodici mesi previsti dal regolamento. Purtroppo la situazione rimane critica per chi riceve la misura, nonostante i recenti interventi migliorativi. i ritardi continuano e in città importanti come Gorizia han raggiunto le quattro settimane».

«Questo che è passato - sottolinea - , come gli altri 29 emendamenti bocciati, è espressione di una visione della realtà permeata di buon senso che il MoVimento 5 Stelle sta cercando di portare all’interno dell’amministrazione regionale. Alcuni emendamenti son stati da noi ritirati per poterli presentare come ordine del giorno in modo da poter impegnare la giunta su tematiche importanti. Altri invece son stati bocciati completamente. È un vero peccato che dopo tre anni non tutti gli assessori della giunta Serracchiani abbiano capito che lavoriamo solo per il bene dei nostri cittadini, dei nostri comuni e del nostro territorio». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Fedriga: "Non fossilizziamoci sul coprifuoco, riaprire in massima sicurezza"

  • Cronaca

    Appartamento "centrale di spaccio" in piazza Foraggi: arrestato 36enne

  • Cronaca

    Turismo: da metà maggio arriva il green pass per viaggiare in Italia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento