Politica

Bagarre in consiglio comunale tra Lega e M5s su tragedia Marcinelle

Ieri sera pugni sul banco in consiglio comunale e voci alte a gridare: «Intollerabile, inaccettabile, schifoso». È quanto successo durante il dibattito sulla commemorazione delle vittime della tragedia di Marcinelle del 1956 che vide la morte di 262 persone. Paolo Polidori e Paolo Menis a fronteggiarsi in una bagarre che ha visto gli animi accendersi fortemente

Contestazioni in aula del Consiglio comunale ieri sera tra il capogruppo della Lega Nord, Paolo Polidori e il consigliere del Movimento 5 stelle, Paolo Menis sul tema della commemorazione delle vittime della tragedia di Marcinelle del 1956.

Paolo Polidori: «Ieri in Consiglio Comunale ho preso la parola per commemorare le vittime della terribile tragedia della miniera di Marcinelle, Belgio, dove l'8 agosto del 1956 morirono 262 persone, delle quali 162 erano italiani; ho detto, senza voler fare strumentalizzazioni, che Marcinelle è il drammatico simbolo dell'epopea degli emigranti, che abbandonarono le loro terre in cerca di lavoro; ho aggiunto che è offensivo paragonare i nostri emigranti con i "migranti" odierni, perché oggi queste persone non  cercano più un lavoro, anche perché lavoro non c'è, ma cercano e pretendono assistenza!»

Continua dunque Polidori: « A queste parole il Consigliere Menis ha cominciato ad inveire con parole tipo "inaccettabile", "intollerabile", sbattendo violentemente il pugno sul banco... Triste e deprecabile che in occasione di una commemorazione si debba evidenziare una reazione riprovevole ed irrispettosa dei tanti morti che ho voluto commemorare oggi!»

Il consigliere comunale Paolo Menis (M5s), raggiunto dai microfoni di TriestePrima ha dichiarato: «L'intervento di Polidori è stato schifoso. Ha usato la tragedia di Marcinelle per fare un intervento razzista e speculare politicamente sulle migrazioni dei nostri giorni. Ho sbattuto il pugno sul tavolo e gridato più volte "schifoso". Mi auguro che il presidente del Consiglio comunale non consenta più fatti del genere»

Antonella Grim, segretaria regionale del Pd Fvg: «Il mio cordoglio pieno e totale a quelle vittime e a quelle famiglie. Mi dissocio totalmente dalla becera strumentalizzazione leghista nella parte in cui Polidori attacca le tragedie dei migranti di oggi. Senza scrupoli».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagarre in consiglio comunale tra Lega e M5s su tragedia Marcinelle

TriestePrima è in caricamento