Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Un'Altra Trieste; Troppa Precarieta' fra i Letturisti Esatto

Pubblichiamo una nota stampa di Un'Altra Trieste C’è un ricorso eccessivo ai contratti a chiamata nel personale che viene utilizzato per svolgere le letture dei contatori da parte di Esatto s.p.a. La precarietà è un dato preoccupante in generale...

Pubblichiamo una nota stampa di Un'Altra Trieste

C'è un ricorso eccessivo ai contratti a chiamata nel personale che viene utilizzato per svolgere le letture dei contatori da parte di Esatto s.p.a. La precarietà è un dato preoccupante in generale, quando poi viene utilizzato così disinvoltamente e in maniera massiccia da aziende che rispondono al Enti pubblici, la cosa risulta ancora di più un dato su cui riflettere e intervenire

Abbiamo chiesto attraverso un'interrogazione - spiegano i consiglieri di Un'Altra Trieste Alessia Rosolen e Franco Bandelli - che il Comune di Trieste quale principale azionista della società, controlli anzitutto le procedure utilizzate nelle assunzioni e in seconda battuta cerchi di capire come mai, personale che ormai può essere definito specializzato perché svolge le stesse funzioni da svariati anni non venga stabilizzato ma continui ad essere reso oggetto di una precarietà intollerabile.

Parliamo infatti di lavoratori che già in passato hanno ricoperto le stesse mansioni all'interno di società che svolgevano lo stesso servizio per Acegas .

Oggi questi lavoratori come altri e in altri settori - ha proseguito Rosolen - si trovano ad essere parte di quei famigerati contratti a chiamata, che non consentono la benché minima programmazione al lavoratore, che si trova costretto a rimanere in balìa di una chiamata per un lavoro, senza la prospettiva non solo della stabilità, ma nemmeno di quelle garanzie che altri contratti di lavoro a termini offrono .

D'altro canto- insiste Rosolen - è una situazione che si inserisce all'interno di quel drammatico quadro che anche oggi trovava rilevanza sulla stampa e che la Provincia di Trieste presentando i dati sul mercato del lavoro provinciale aveva sottolineato: c'è un'esplosione di forme di precariato che stanno minando le già fragili e poche certezze che venivano offerte dal lavoro in questa Provincia e che rendono i lavoratori componenti sempre più deboli del rapporto di lavoro .

Auspichiamo - hanno concluso Bandelli e Rosolen - che ai tanti proclami sulla necessità di combattere forme esasperate di precariato che vengono portati avanti anche da diversi esponenti della maggioranza che sostiene questa Giunta, seguano, almeno all'interno di società dove il Comune di Triste ha più di una voce in capitolo, l'adozione di misure concrete .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'Altra Trieste; Troppa Precarieta' fra i Letturisti Esatto

TriestePrima è in caricamento