rotate-mobile
Ingresso libero / Muggia

A Muggia Epifania a ritmo di valzer con l'Orchestra a Fiati

Si terrà venerdì 6 gennaio alle ore 17.30 al Teatro Verdi di Muggia il tradizionale appuntamento epifanico dell'Orchestra a Fiati "Città di Muggia". Il concerto, a ingresso libero, sarà impreziosito dai contributi di due affermati solisti: il trombettista Carlo Beltrami che eseguirà un valzer di Chopin e della soprano triestina Marianna Prizzon

Per concludere le feste in bellezza, si terrà venerdì 6 gennaio alle ore 17.30, al Teatro Verdi di Muggia, il tradizionale appuntamento epifanico dell'Orchestra a Fiati "Città di Muggia" di buon auspicio, felicità e augurio per il 2023. Anche per questa edizione, l'Orchestra a Fiati "Città di Muggia" sfodererà il suo miglior sound in un programma interamente dedicato al "re" di balli dal titolo alquanto seducente: "...un gran 3/4 per affascinarti: sua maestà il Valzer!".

Il concerto

La scelta del programma attuata dal direttore artistico, Andrea Sfetez, che dirigerà i 50 e più musicisti sul palcoscenico del teatro muggesano non è casuale: "l'obiettivo - spiega Sfetez - è quello di non eseguire titoli già straordinariamente programmati in questo periodo dell'anno per evitare di essere ripetitivi e non incrinare l'incantesimo sonoro che l'orchestra sinfonica di Johann Strauss sa e può riprodurre in maniera esemplare e inimitabile negli  innumerevoli numeri d'opera composti in 3/4 dal maestro viennese, rispettando così  la loro precisa collocazione artistica".

Quindi, se qualcuno si aspettasse di applaudire Sul bel Danubio blu potrebbe rimanere a bocca asciutta, ma certamente non sarà così perchè Sfetez ha voluto scegliere per quanto riguarda la parte classica, nei tre mesi di preparazione al concerto, dei titoli molto accattivanti e piacevoli che sapranno interessare e "affascinare" il pubblico presente: si tratta infatti di una "tavolozza" sonora che presenta i il tempo di 3/4 in tutte le sue possibili collocazioni nella composizione musicale, a partire dalla Danza Macabra di Saint-Saens o dal famosissimo Valzer dei Fiori  tratto dallo "Schiaccianoci " di Ciaikovski, oppure all'esecuzione dello strumentalmente potente valzer da Masquerade dell'armeno Kaciaturian.

Si lascerà spazio poi a momenti armonici e melodici tratti dai musical (Tutti Insieme Appassionatamente), dal filone hollywoodiano (Il gatto danzante di Anderson) e di Bernstein o da temi estratti da colonne musicali di celebri film (La maschera di Zorro) per rilassarsi anche al suono di un affascinante valzer lento. Il concerto sarà impreziosito inoltre dai contributi di due affermati solisti: il trombettista Carlo Beltrami che eseguirà un valzer di Chopin e della soprano triestina Marianna Prizzon che, accompagnata da Marino Petracco, eseguirà due celebri  brani: un celeberrimo valzer tratto da La Traviata e uno tratto dall'operetta La Vedova Allegra. Come da tradizione, anche quest'anno il concerto sarà dedicato alla memoria di Adelio Sfetez, fondatore dell'ex Banda Cittadina di Muggia “Amici della Musica”, ora Orchestra a Fiati "Città di Muggia" e grande promotore della cultura musicale muggesana. Sipario alle ore 17.30, ingresso libero.

L'Orchestra

"Il prossimo 6 gennaio - commenta il Presidente dell'Orchestra a Fiati Città di Muggia Aps Ets, Ferdinando Parlato - si rinnova il tradizionale Concerto di Buon Anno dell'Orchestra a Fiati città di Muggia, sulle note di temi riguardanti il Valzer. Si chiude con questo concerto un'annata che ha visto l'Orchestra a Fiati Città di Muggia impegnata a proporre tematiche musicali e storico artistiche al pubblico muggesano. Dopo l'esibizione in Piazza Marconi per le celebrazioni comunali della festività del 2 giugno, il 3 e il 4 giugno l'Orchestra a Fiati ha portato il 3 giugno a Trieste, al museo IRCI e il 4 giugno a Muggia, nella sala del Circolo della Vela, lo spettacolo "Prua a Siroco", rassegna di canti e tradizioni popolari marinaresche dell'Alto Adriatico; hanno partecipato alle due serate rappresentanze corali di Bobici, Cherso, Laurana e Pirano assieme ai rappresentanti dell'Orchestra a Fiati. Il 26 giugno in occasione della festività dei Protettori di Muggia, l'Orchestra ha presentato un concerto d'Organo nel Duomo di Muggia. In Piazza Marconi per le manifestazioni dell'estate Muggesana, l'Orchestra a Fiati ha presenziato alla rassegna canora "Storie di mare. Come ogni anno, lo scorso 12 agosto l'Orchestra a Fiati è stenere il concerto dell'Assunta nelle more delle celebrazioni della settimana d'Agosto a Muggia Vecchia e il parroco di Muggia Vecchia ha invitato l'Orchestra a Fiati a celebrare la solennità dell'Assunta, sempre a Muggia Vecchia. Il 18 agosto a Muggia Vecchia l'Orchestra a Fiati ha celebrato, con un concerto in suo onore, i cent'anni del maestro Ennio Cainero, pietra miliare della musicalità muggesana e grande maestro compositore. Durante l'anno scolastico viene tenuta inoltre, per innumerevoli ragazzi di Muggia, la scuola musicale "Luigi Mauro" che spazia sull'insegnamento di svariati strumenti musicali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Muggia Epifania a ritmo di valzer con l'Orchestra a Fiati

TriestePrima è in caricamento