rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
social

Il cuguluf, dolce tipico dalle origini viennesi

Dolce molto particolare che porta con se origini austriache, ma molto in uso anche nelle cucine istriane, dalmate e slovene. Proponiamo la versione "più triestina"

Solitamente si usava mangiarlo durante la prima colazione dei giorni di festa, ai giorni d'oggi è uso consumarlo anche come merenda pomeridiana assieme al caffelatte o a una cioccolata calda. È famoso in tutto il Friuli e anche in Veneto ed è annoverato tra i dolci storici.
Si tratta di un dolce semplice, a pasta lievitata, con uvetta e buccia di limone, e trova delle similitudini con il classico plum-cake inglese anche se quest'ultimo è caratterizzato da molta frutta candita.

Ingredienti

100 gr di burro
100 gr di farina
1 bustina di lievito
2 uova
6 cucchiari di latte
100 gr di uvetta
raschiatura di buccia di limone
rum

In un recipiente, stemperare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema soffice e omogenea. Aggiungere dunque due tuorli d'uovo, uno alla volta mentre si continua a mescolare e poi la farina. Inglobare la farina sempre facendo attenzione a non creare grumi, dunque il lievito e in ultimo il latte tiepido e la buccia di limone grattugiata. Nel frattempo far rinvenire le uvette nel rum per qualche minuto, infarinarle e versarle nell'impasto. Aggiungere in ultimo i bianchi montanti a neve. 

La forma caratteristica del dolce è data dallo stampo con il buco, possibilmente con le ondine. Imburrare e infarinare lo stampo, versare il composto lasciarle lievitare in luogo caldo per un paio d'ore. Scaldare il forno e cucinarlo a 160 gradi per 40 minuti.

Non resta che augurare buon appetito!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cuguluf, dolce tipico dalle origini viennesi

TriestePrima è in caricamento