rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Battesimo per Ecoracer 30

Ecoracer 30, la barca a vela realizzata con materiali sostenibili da una start up triestina

Ieri mattina, tenuta a battesimo da Donatella Bianchi, l’Ecoracer 30 è scesa in acqua allo Yacht club Adriaco da dove partirà per partecipare al principale appuntamento della stagione, il Campionato italiano Altura in programma a fine giugno a Brindisi

TRIESTE - Nasce Ecoracer 30, la barca a vela “manifesto” della tecnologia e dei materiali che sostituiscono la vetroresina per rendere un'imbarcazione completamente riciclabile. Un’occasione per guardare al futuro di nlcomp®, la start up triestina che opera a Monfalcone, nell’ambito di uno tra i più efficaci ecosistemi della nautica da diporto attivi in Italia.

Ecoracer 30 scende in campo

Ieri mattina, tenuta a battesimo da Donatella Bianchi, l’Ecoracer 30 è scesa in acqua allo Yacht club Adriaco di Trieste, da dove partirà per partecipare al principale appuntamento della stagione: il Campionato italiano Altura in programma a fine giugno a Brindisi. In lizza non solo l’importante trofeo sportivo, ma la sfida di mostrare all’industria nautica europea la qualità della tecnologia e dei materiali brevettati da NL Composite per realizzare una barca con resine termoplastiche, riciclabili a fine vita.

Dal 2020 a oggi - ha spiegato infatti l’Amministratore Delegato della società, Fabio Bignolini, che insieme a Piernicola Paoletti e Andrea Paduano ha fondato la società - abbiamo lavorato sui processi e materiali per sostituire la vetroresina, e a seguito dell’accettazione delle nostre domande di brevetto, siamo la prima azienda a produrre uno scafo completamente riciclabile, oltre a fornire in licenza rComposite® a prestigiosi cantieri e a produrre parti non strutturali per grandi gruppi internazionali”. Dopo i numerosi premi vinti nel corso degli ultimi cinque anni, arrivano ora le importanti commesse, come quella di Grand Soleil: il cantiere nautico italiano, infatti, ha utilizzato i materiali prodotti da NL Composite per il proprio GS Blue, mentre il Groupe Beneteau Italia conduce con la start up un progetto di ricerca congiunto per lo sviluppo di parti non strutturali per le imbarcazioni costruite a Monfalcone dal gruppo francese.

Il progetto

A supportare il progetto di nlcomp® la Samer&Co. Shipping, azionista della giovane startup sin dalla sua fondazione, oggi pronta a sostenere il salto di qualità verso altri mercati: “L’attività fin qui svolta è encomiabile - ha rilevato Enrico Samer - ora si guarda allo sviluppo futuro, in nuovi settori”. In particolare si guarda al mercato della produzione di pale eoliche dove NL Composite è già approdata grazie a un accordo con una start up per la produzione di mini-pale. Sono numerosi i settori nei quali l’azienda è stata coinvolta: dall’arredamento alla componentistica: “Ovunque ci sia vetroresina - ha sintetizzato Bignolini - noi siamo pronti ad operare con il nostro composito per rendere il processo sostenibile e dare una efficace alternativa”.

Soluzioni per l’economia circolare nell'industria dei compositi in fibra di vetro

NL Composite si pone l’obiettivo di fornire alle aziende che fanno attualmente utilizzo di fibra di vetro per la loro produzione una soluzione per diventare ecosostenibili, risolvendo il problema di utilizzo di un materiale che oggi ha un fine vita inquinante. Mentre parte dell’industria sta cercando soluzioni per lo smaltimento delle vetroresine, Northern Light Srl - start up nata nel 2019, presto consolidatasi nel mercato della nautica, e nota con il marchio registrato NL Comp® - si sta concentrando sullo sviluppo di processi produttivi che possano rapidamente ed efficacemente sostituire le vetroresine a pari costo e pari caratteristiche tecniche.

NL Comp® ha sviluppato un composito sostenibile e facilmente riciclabile, rComposite, ottenuto da un processo produttivo che fa uso di una resina termoplastica che sostituisce le tradizionali resine termoindurenti. Pur avendo proprietà meccaniche simili, per la resina termoplastica esiste una consolidata tecnologia di smaltimento a fine vita in ottica di circolarità.

NL Composite ha avviato la produzione nel settore nautico, e per dimostrare l’efficacia del proprio materiale ha costruito imbarcazioni a vela da 25 e 30 piedi, ottenendo brillanti risultati sportivi. Inoltre, ha realizzato diversi tipi di materiali, tutti con la caratteristica di essere riciclabili: si tratta di rComposite F, rComposite G e rComposite G, con una percentuale decrescente di fibre naturali a seconda delle caratteristiche meccaniche richieste al materiale. Ogni tipo di rComposite ha indici di sostenibilità diversi - ovvero si compone di quantità diverse di fibre vegetali e bio - ma tutti hanno in comune la caratteristica di consentire un facile riciclo sia della resina sia delle fibre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecoracer 30, la barca a vela realizzata con materiali sostenibili da una start up triestina

TriestePrima è in caricamento