rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
La guida / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Via dell'Orologio, 2

I dolcetti più buoni di Trieste si mangiano da Harry’s Pasticceria, parola di Gambero Rosso

Pubblicata la dodicesima edizione della guida Pasticceri&Pasticcerie di Gambero Rosso. Anche a Trieste un importante riconoscimento per l'anno 2023, si tratta del premio le migliori "Due Torte" assegnato a Harry’s Pasticceria

Pubblicata la dodicesima edizione della guida Pasticceri&Pasticcerie di Gambero Rosso da quest’anno in collaborazione con Club Kavè - Il Club dell'Espresso Italiano. Anche a Trieste un importante riconoscimento per l'anno 2023, si tratta del premio le migliori "Due Torte" assegnato a Harry’s Pasticceria.

Nella nuova guida recentemente presentata sono stati scelti professionisti bravi ad intercettare i desideri di una clientela attenta al buono, sano e sostenibile: i grandi maestri pasticceri migliorano di anno in anno. Il territorio e le sue eccellenze sono il punto di partenza imprescindibile, con un’attenzione sempre crescente alla sostenibilità ambientale: filiere virtuose con piccoli produttori e processi produttivi concentrati sullo spreco zero. Un’offerta curata in ogni dettaglio che diventa sempre più sartoriale con un grande lavoro sui lieviti da colazione con tanto di edizioni limitate, torte anche in formato monoporzione per consentire a tutti di spaziare su gusti e assaggi, intelligenti rivisitazioni di torte da credenza e crostate classiche e moderne. Una proposta a 360 gradi dalla cornice dei locali di design che diventano autentiche “gioiellerie del dolce”, al packaging fortemente identitario, capace di sposare praticità, estetica e originalità. Il tutto possibilmente con un’anima green.  

Pasticceri&Pasticcerie 2023 evidenzia tanti nuovi indirizzi dalla Valle D’Aosta alla Sardegna. Un universo variegato caratterizzato dalla parità di genere con una presenza sempre più corposa di brave professioniste e dalle sorprendenti pastry chef (ben sette) incluse nell’appendice dedicata ai maestri del dolce al quale è affidato il difficile compito di sigillare il pasto in dolcezza e leggerezza.

Anche quest’anno la Guida Pasticceri&Pasticcerie traccia i maestri dell’arte bianca che, dal Sud al Nord, ci raccontano attraverso le loro creazioni i sapori dei nostri territori e il meglio che le eccellenze Made in Italy offrono.” - dichiara Paolo Cuccia, Presidente del Gambero Rosso - “La Sostenibilità diventa un concetto sempre più presente nella scelta degli ingredienti, nella produzione, nel design e nel packaging esaltando la bontà dei prodotti.

La grande pasticceria italiana continua a crescere ed evolversi con creazioni che soddisfano gli occhi e il palato.” - dichiara l’Amministratore Delegato Luigi Salerno - “La conoscenza delle materie prime e la competenza dei grandi professionisti hanno portato questo comparto a raggiungere standard qualitativi sempre più elevati. Un’evoluzione che raccontiamo per il 12esimo anno segnalando come sempre il meglio che il panorama italiano di questo settore offre.

La guida nel dettaglio

Sono 620 indirizzi recensiti nell’edizione 2023 di Pasticceri&Pasticcerie, con 50 realtà che entrano per la prima volta in guida distribuite in tutto il territorio nazionale. Un panorama articolato di locali che accanto agli indirizzi nelle grandi città vede tante interessanti realtà della piccola provincia e format che spaziano dalla pasticceria pura ai locali ibridi. 

Si conferma fuori classifica con il riconoscimento delle "Tre torte d'oro" Iginio Massari, un pezzo di storia dell’alta pasticceria italiana e ambasciatore dell’arte dolce nazionale nel mondo; mentre sono 29 i locali che ottengono il massimo riconoscimento delle "Tre Torte", con due nuovi ingressi. 

Aumentano le tipologie di premi speciali con dieci premiati. Da quest’anno sulla guida compaiono le migliori "Due Torte", ovvero i 63 locali che sono a un passo dalla vetta. Infine, una sezione dedicata ai "Migliori Pastry Chef" che operano in grandi ristoranti italiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dolcetti più buoni di Trieste si mangiano da Harry’s Pasticceria, parola di Gambero Rosso

TriestePrima è in caricamento