Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

Il ragazzo, italiano e residente a Trieste, ha ricevuto due coltellate, una all'addome e una al torace e si trova al reparto rianimazione di Cattinara. Proseguono le indagini della Polizia in una zona da tempo sotto l'attenzione delle autorità tra risse, spaccio di droga e vandalismo

Foto: Giovanni Aiello

Si trova in rianimazione in prognosi riservata il ragazzo di 17 anni accoltellato sulla scala dei giganti alle 20:30 di sabato 12 ottobre. Al momento si sa solo che è italiano, originario di Palmanova. Non sono ancora note le sue generalità. Le coltellate sarebbero state almeno due: una alla parte alta dell'addome e una al lato destro del torace. La prima sarebbe stata inferta molto vicino al cuore, senza tuttavia lesionarlo, la seconda ha forato un polmone. 

FOTO E VIDEO

Il giovane, nonostante le ferite, è riuscito a scendere da solo la scala e raggiungere il Mac Donald's per chiedere aiuto: sono a quel punto intervenuti i sanitari del 118 con ambulanza e automedica, che hanno stabilizzato il ferito sul posto per poi portarlo in codice rosso a Cattinara. Le lesioni sono state definite curabili. Il ragazzo è strettamente monitorato dal personale sanitario ma avrebbe buone possibilità di sopravvivere.

Continuano serratamente le indagini della Polizia in una zona da tempo sotto l'attenzione delle autorità tra risse, liti, spaccio di droga e atti vandalici. Da ricordare, in particolare, una rissa che ha coinvolto sei persone lo scorso giugno e la recente denuncia di un writer che aveva imbrattato scala dei giganti, senza contare diversi interventi delle guardie giurate alla fermata della linea 29 per ubriachezza molesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento