Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Colosso del tabacco sbarca a Trieste: in arrivo 2700 posti di lavoro, 500 milioni di investimento

La British American Tobacco ha presentato questa mattina il grande progetto di investimento. "Progetto con grande ambizione, nostro contributo alla ricchezza del Paese" così Roberta Palazzetti, Ceo della Bat

Trieste diventerà l'hub europeo per l'innovazione della British American Tobacco. Investendo 500 milioni di investimento nei prossimi cinque anni e andando a creare complessivamente 2700 posti di lavoro (600 diretti, 2100 dall'indotto), la Bat metterà in piedi il progetto all'interno di un hub da 20mila metri quadrati, nell'area retroportuale triestin denominata FREEeste. Sono previste quattro linee di prodotto, tra tabacco per sigarette elettroniche e prodotti orali. "Trieste è la città della scienza - così la Ceo di Bat, Roberta Palazzetti -, qui ci sono migliaia di ricercatori. Quale miglior posto per questo investimento che è nato dalla partnership con l'Interporto di Trieste". Il progetto, nato dopo una concertazione con le istituzioni lunga un anno, è stato presentato nel Centro Congressi del molo IV. Soddisfazione è stata espressa dal presidente dell'Autorità Portuale Zeno D'Agostino. "Bat è solo il primo di una serie di investimenti che ci aspettiamo eni prossimi anni". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colosso del tabacco sbarca a Trieste: in arrivo 2700 posti di lavoro, 500 milioni di investimento

TriestePrima è in caricamento