la scadenza

Università, entro venerdì le domande per le borse di studio

Le domande possono essere presentate anche senza Isee che potrà essere consegnato in un secondo momento entro il termine previsto per le istanze di riesame ai primi di ottobre

TRIESTE - "Scade venerdì 25 agosto il bando per le borse di studio per l'anno accademico 2023/2024 rivolto agli studenti delle Università e dei Conservatori del Friuli Venezia Giulia oltre che dell'Accademia delle Belle Arti Tiepolo di Udine. Le domande possono essere presentate anche senza Isee che potrà essere consegnato in un secondo momento entro il termine previsto per le istanze di riesame ai primi di ottobre". Lo ricorda l'assessore regionale all'Istruzione Alessia Rosolen. "Il termine è stato anticipato - spiega Rosolen - perché entro il 10 novembre, in base della normativa vigente, dovrà essere erogata la prima tranche delle borse di studio destinata alle matricole". Le domande devono essere compilate online sul sito di Ardis all'indirizzo https://www.ardis.fvg.it/. "Per soddisfare il numero sempre crescente di richieste - sottolinea l'assessore - abbiamo inoltre innalzato ancora, rispetto l'anno passato, l'indicatore della situazione economica Isee che dà diritto all'assegnazione della borsa e dei servizi, nel rispetto degli altri requisiti di merito previsti dal bando. Sono stati anche aumentati gli importi delle borse di studio, sia per gli studenti fuori sede che per quelli in sede".

Gli importi e i limiti Isee

In particolare, l'importo delle borse per gli studenti fuorisede è di 6.656,52 euro (+498,78 euro), quelle per i pendolari di 3.889,99 euro (+291,48), mentre per quelli in sede l'ammontare è pari a 2.682,77 euro (+201,02). Questi importi vengono ulteriormente incrementi: del 15 per cento per studenti la cui famiglia dichiara la soglia Isee fino a 13.153,13 euro, del 20 per cento per le studentesse iscritte a lauree Stem, del 20 per cento per la doppia iscrizione a corsi di laurea e del 30% per gli studenti con disabilità. Quanto ai limiti Isee l'innalzamento è a 26.306,25 euro (in precedenza 24.335,11), per l'Ispe l'innalzamento è a 57.187,53 euro (precedentemente era a 52.902,43). "Inoltre da quest'anno - conclude Rosolen - non sarà applicata la trattenuta mensa di 400 euro, come accadeva in passato, nei confronti degli studenti iscritti agli anni successivi al primo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, entro venerdì le domande per le borse di studio
TriestePrima è in caricamento