Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Covid: un decesso a Trieste, su 70 positivi in regione più della metà sono migranti

Il numero è alto anche a causa di 39 positività individuate in un gruppo di persone provenienti dalla rotta balcanica e rintracciate tra Trieste e Gorizia. Stabili le terapie intensive, scendono i ricoveri negli altri reparti

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.657 tamponi molecolari sono stati rilevati 63 nuovi contagi, per una percentuale di positività dello 1,35% (ieri 0,48%). Sono inoltre 2.830 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 7 casi, per una percentuale di positività dello 0,25% (ieri 0,55%). Da considerare che il discostamento del dato rispetto alle giornate scorse va attribuito a 39 contagi riscontrati tra alcuni gruppi di migranti nelle aree di Gorizia e Trieste. Sempre relativamente alla giornata odierna, si registra un decesso e una persona risulta ricoverata in terapia intensiva, mentre i ricoveri in altri reparti scendono a 30 (-4). Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 3.792, con la seguente suddivisione territoriale: 816 a Trieste (+1), 2.008 a Udine, 675 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 92.964 (+63), i guariti clinici 5.660 e le persone in isolamento ammontano a 4.717 (+11). Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 107.164 persone con la seguente suddivisione territoriale: 21.249 a Trieste (+13), 50.670 a Udine (+11), 20.977 a Pordenone (+7), 13.068 a Gorizia (+39) e 1.200 da fuori regione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: un decesso a Trieste, su 70 positivi in regione più della metà sono migranti

TriestePrima è in caricamento