Rotta balcanica, Fedriga: "Il Fvg non è disposto ad accogliere altri irregolari"

Il Governatore lo ha dichiarato all'Ansa a margine della presentazione della Barcolana: "La nostra regione non è il luogo di quarantena per immigrati irregolari"

"Gli arrivi in regione sono diventati ingestibili. Il Friuli Venezia Giulia non è disposto ad accogliere altri irregolari". Lo ha dichiarato il Governatore Fedriga all'Ansa, al margine della presentazione della Barcolana. Fedriga ha quindi evidenziato la difficoltà di reperire posti per la quarantena ed ha aggiunto che il servizio sanitario al lavoro per bloccare i focolai è "estramamente sotto stress". "Qualcuno non si sogni di ipotizzare che qui arrivino tutti gli irregolari per i quali seguire la parte sanitaria", perchè, conclude Fedriga, viene fatto con "le nostre risorse e contro la nostra volontà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • La segnalazione: "Il ponte sul canale prima o poi viene giù". Il Comune: "A novembre via ai lavori"

  • Un asteroide potrebbe colpire la Terra il 2 novembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento