Rotta balcanica: vestiti abbandonati a San Servolo, ieri venti rintracci

Si tratta di una ventina di migranti con tre nuclei familiari di siriani-curdi, con bambini.

Mattina di perlustrazione per gli agenti della Polizia di frontiera di Trieste sul Carso triestino. Nella zona boschiva confinaria di San Servolo, attualmente utilizzata dai migranti, sono stati trovati alcuni vestiti abbandonati. Nella giornata di ieri, 27 ottobre, invece, sono stati rintracciati una ventina di migranti con tre nuclei familiari di siriani-curdi, con bambini. Il gruppo è stato immesso nel circuito accoglienza per la quarantena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

Torna su
TriestePrima è in caricamento