Cronaca

Rotta balcanica in Slovenia, in tre giorni respinti 64 migranti in Croazia

E' il report relativo alle ultime 72 ore. Trentuno le persone che hanno chiesto ed ottenuto protezione internazionale. Tutti gli altri sono stati consegnati alle autorità croate che da lì li rimanderanno in Bosnia

Nell'ultimo fine settimana, sul fronte della rotta balcanica la polizia slovena ha intercettato 95 migranti e ne ha respinti 64 in Croazia. I dati, in linea con l'ultimo report pubblicato da TriestePrima la scorsa settimana, parlano di oltre il 50 per cento dei migranti che dopo essere stato fermato dagli agenti del Dipartimento di polizia di Capodistria, vengono "restituiti" alle autorità croate che, a loro volta, li rispediscono nelle zone dei campi profughi della Bosnia nordoccidentale. A chiedere protezione internazionale sono stati otto afghani (di cui quattro minorenni), cinque cittadini palestinesi, sei persone originarie dell'Iraq e 12 migranti provenienti dal Kuwait. 

Nella lista delle persone respinte in Croazia troviamo 39 afghani, sette kosovari, sette iraniani, cinque pakistani, due siriani, uno nepalese, una persona proveniente dall'India, un cittadino albanese ed infine un migrante originario del Myanmar. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotta balcanica in Slovenia, in tre giorni respinti 64 migranti in Croazia

TriestePrima è in caricamento