Si dirigevano a piedi verso Trieste, fermati altri 25 migranti

E' il secondo episodio della giornata di oggi 13 luglio ed è accaduto sulla strada che da Basovizza porta verso la città. Questa mattina il primo rintraccio, con ulteriori 25 persone, tutti richiedenti asilo. Per gli ultimi non si conosce ancora la loro volontà nel richiedere la protezione internazionale

In totale sono 50 i migranti giunti a Trieste nella giornata di oggi 13 luglio. Dopoo il rintraccio di 25 richiedenti asilo in zona Opicina, nel primo pomeriggio ne sono stati fermati altrettanti, questa volta nei pressi del bivio ad H. Come spesso accade quando riescono ad oltrepassare il confine di Basovizza, i migranti si sono diretti verso il centro, camminando lungo la strada che dal paese del Carso conduce verso il capoluogo regionale. 

Opicina, fermati 25 richiedenti asilo

Immediato quindi il dispositivo predisposto dalla Questura di concerto con la Polizia di Frontiera e con tutte le altre Forze di Polizia nei confronti delle 25 persone. Gli stranieri (di nazionalità pakistana, algerina, marocchina e turca) sono stati accompagnati con un mezzo della Trieste Trasporti presso la Polmare per le operazioni di fotosegnalamento e gli accertamenti relativi alla loro posizione sul territorio nazionale. Al momento non si conosce ancora la loro volontà o meno di richiedere la protezione internazionale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Topi, muffa e sporcizia in un bar di via Carducci: sequestrati gli alimenti

  • In carcere 18enne per l'accoltellamento di scala dei Giganti, parte della gang del "Kalashnikov"

  • Incidente sulla curva Faccanoni: un ferito

  • Gang del "Kalashnikov", la Polizia Locale incastra "Kappa"

  • Decreto Clima, arriva il bonus rottamazione 2020

Torna su
TriestePrima è in caricamento