rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

Porto: sequestrati oltre 4500 apparecchi per filtraggio contraffatti

L'operazione è stata portata a termine dall’Ufficio delle Dogane di Trieste. Gli apparecchi venivano dalla Turchia

Individuati e sequestrati 4500 pezzi di “apparecchi per filtrare gli oli minerali nei motori” provenienti dalla Turchia e riportanti diversi marchi famosi con evidenti tratti di contraffazione. Una delle società automobilistiche proprietaria di alcuni dei loghi rinvenuti ha confermato la non originalità dei filtri. L'operazione è stata portata a termine dall’Ufficio delle Dogane di Trieste – Sezione Operativa Territoriale (Sot) di Porto Franco Nuovo.

La merce è stata quindi sottoposta a sequestro cautelare e ulteriori campioni sono stati inviati agli altri proprietari dei marchi per l’esecuzione delle relative perizie, che si sono concluse con l’accertamento della contraffazione dell’intera partita.

L’Autorità Giudiziaria ha confermato l’illecito e disposto la distruzione della merce, che è avvenuta sotto la sorveglianza dei funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Padova presso un sito specializzato della provincia patavina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: sequestrati oltre 4500 apparecchi per filtraggio contraffatti

TriestePrima è in caricamento