Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Silos, non solo dormitorio: si studia e ci si allena in "palestra" (FOTO)

Questa mattina una ditta è stata chiamata per sgomberare nuovamente il fatiscente magazzino. Sul posto anche la Polizia, ma nessun fermato

Come noto, i Silos, dietro la Stazione Centrale, sono diventati un rifugio per immigrati clandestini o richiedenti asilo in attesa delle pratiche burocratiche. Spesso la Polizia viene incaricata di effettuare controlli della zona: questa mattina però non è stato possibile rintracciare nessuno, ma l'odore di bruciato che proviene da certi residui di focolare improvvisato, la presenza di materassi, borse, coperte, ecc, fa chiaramente intendere che poche ore prima questi edifici ormai decadenti e abbandonati, erano stati la casa di qualcuno.

Due aspetti sono particolarmente interessanti dello smantellamento e dello sgombero dei materiale di cui è stata incaricata un ditta questa mattina: in un angolo, sopra un cappotto, c'era un libro statistico ed esplicativo sull'"Immigrazione", risalente al 2008, ma comunque utile a fornire delle informazioni agli interessati. 

L'altro aspetto, più particolare, ma forse anche più preoccupante, è la presenza di una palestra allestita con corde, tubolari per impalcature, cemento, ruote e altri materiali da cantiere. Se i bilancieri e i manubri possono essere visti come "semplici" strumenti da allenamento, i dubbi però crescono nel vedere uno pseudo-manganello e altri strumenti utilizzabili per l'addestramento alla difesa (o all'attacco).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silos, non solo dormitorio: si studia e ci si allena in "palestra" (FOTO)

TriestePrima è in caricamento