"Sparerei ai migranti" poi "non volevo istigare alla violenza": Calligaris fa retromarcia

Il consigliere della Lega si dichiara "sinceramente pentito" di aver pronunciato parole che possano essere ricondotte "ad azioni violente"

Dietrofront di Calligaris che, qualche ora dopo le parole pronunciate durante il confronto con i militanti di CP. nel corso dell'irruzione di questa mattina in consiglio regionale, ha deciso di pubblicare le sue scuse in una nota. Il consigliere della Lega si dichiara infatti "sinceramente pentito" di aver pronunciato parole che possano essere ricondotte "ad azioni violente" lontane dal suo modo di essere". Calligaris chiede scusa a "chiunque possa rimanere turbato dai toni e dal significato delle parole da me usate" e ha voluto sottolineare che è andato oltre in un momento di concitazione e che non era sua intenzione "istigare alla violenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento