Tenta di rubare 800mila euro di risparmi a due anziani: denunciata badante (VIDEO)

L’indagata, domiciliata a Gorizia aveva prelevato, in poche settimane, quasi 30mila euro, utilizzati per scopi personali, tra cui diverse giocate presso alcuni casinò e sale slot ubicati a Nova Gorica, in Slovenia

Foto di repertorio

Badante approfitta della fragilità psicologica e fisica di una coppia di anziani e tenta di farsi assegnare tutti i loro beni. La donna, di nazionalità rumena e, come la facoltosa coppia, domiciliata nella provincia di Gorizia, è stata denunciata dai Finanzieri della Compagnia di Gorizia, a conclusione di un’indagine di polizia giudiziaria coordinata dalla locale Procura della Repubblica.

Gli accertamenti

Gli accertamenti, scaturiti a seguito della denuncia presentata da un familiare degli anziani coniugi, hanno consentito di constatare che la donna, già a distanza di pochi giorni dall’assunzione, era riuscita a raggirare gli assistiti con la falsa promessa di accudirli fino al decesso, facendosi nominare, con atto testamentario, erede universale di tutto il patrimonio, stimato in circa 800mila euro, ottenendo anche una procura generale finalizzata a gestire i conti correnti dei coniugi.

Si finge un tecnico e ruba gioielli a coppia di anziani 

Già prelevati 30mila euro

Le consulenze mediche e psichiatriche disposte dal Pubblico Ministero nei confronti dei due anziani hanno, infatti, permesso di appurare che gli stessi, affetti da numerose patologie, erano risultati psicologicamente fragili, e pertanto, facilmente circonvenibili. Dagli accertamenti bancari condotti sui conti correnti degli anziani, è inoltre emerso che l’indagata aveva prelevato, in poche settimane, quasi 30mila euro, utilizzati per scopi personali, tra cui diverse giocate presso alcuni casinò e sale slot ubicati a Nova Gorica, in Slovenia, nonché l’acquisto di preziosi quali una collana ed un bracciale.

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Gorizia, alla luce dei gravi indizi di colpevolezza acquisiti, ha disposto nei confronti della badante l’allontanamento della stessa dalla casa degli anziani, il divieto assoluto di comunicare con qualsiasi mezzo con i due coniugi nonché il divieto di avvicinarsi agli stessi ad una distanza inferiore ai duecento metri. Il Pubblico Ministero ha ottenuto, nel contempo, la nomina di un amministratore di sostegno successivamente individuato in un legale dell’ordine degli avvocati di Gorizia.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

Torna su
TriestePrima è in caricamento