Al via la pulizia dei fondali dei Topolini: parte il progetto per un mare pulito

Tale progetto, fortemente voluto dall’assessore alla Difesa dell’ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione FVG, Fabio Scoccimarro, mira a favorire la corretta gestione dei rifiuti che vengono raccolti accidentalmente in mare durante le attività di pesca

Foto: Aiello

Domenica 13 settembre, dalle 9.30 alle 11.30, nello specchio di mare antistante lo stabilimento Topolini a Barcola, Trieste, verrà effettuata una pulizia dei fondali nello specifico delle “terrazze” numero 8 e 9 (gli ultimi due uscendo da Trieste). Questa sarà la prima di numerose iniziative in programma che si svolgeranno nell’ambito del progetto “aMare FVG”. Tale progetto, fortemente voluto dall’assessore alla Difesa dell’ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione FVG, Fabio Scoccimarro, mira a favorire la corretta gestione dei rifiuti che vengono raccolti accidentalmente in mare durante le attività di pesca e, occasionalmente, da diportisti e associazioni di volontariato durante specifiche iniziative come quella che si terrà appunto il prossimo 13 settembre ai Topolini.

Chi parteciperà

“aMare FVG” vede coinvolti anche ARPA FVG, Comune di Trieste, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Capitaneria di Porto di Trieste, AcegasApsAmga SpA, HestAmbiente Srl, associazioni ambientaliste come L’Altritaliambiente Coordinatrice dell’evento con Toffoli Adriano, Fare Ambiente con il Coordinatore Regionale Giorgio Cecco e Mare Vivo, associazioni di immersione subacquee come il Circolo Sommozzatori Trieste e Mare Nordest, società di pesca, società nautiche e società marine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scelta di Barcola come teatro dell’iniziativa deriva dalle numerose segnalazioni ricevute di quantitativi di plastica presenti sott’acqua e molti altri rifiuti. Il 13 settembre parteciperanno anche le associazioni “Cani salvataggio Trieste” e “Pompieri Volontari” che si occuperanno di assistenza e sicurezza. L’intera manifestazione sarà svolta rispettando le normative e misure di sicurezza anti covid-19 e gli interventi saranno effettuati esclusivamente dai volontari delle realtà coinvolte. Saranno presenti all’evento l’assessore regionale all’Ambiente Fabio Scoccimarro (che si immergerà anche in acqua) e l’assessore comunale al Patrimonio Lorenzo Giorgi .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento