Cronaca

Il tram di nuovo sui binari la prossima estate, l'annuncio in Commissione

Questa mattina si sono svolti i lavori della IV Commissione guidata dal forzista Michele Babuder. Stilato il cronoprogramma per la ripartenza che dovrebbe avvenire nel 2020

foto Aiello

Dovrebbe ripartire durante l'estate del prossimo anno il tram di Opicina fermo, a causa del celebre incidente tra due vetture, dal lontano agosto del 2016. L'annuncio è arrivato all'interno dei lavori della IV Commissione consiliare presieduta dall'esponente di Forza Italia Michele Babuder e confermata anche dall'assessore ai Lavori Pubblici, Elisa Lodi. 

Il ministero dei Trasporti ha inviato il nulla osta in merito alle questioni tecniche riferite ai lavori sulle rotaie e le traversine. Entro la fine del 2019 si dovrebbe assistere al bando di gara da un milione di euro che dovrebbe quindi vedere la conclusione del progetto esecutivo, e la tanto attesa ripartenza della storica trenovia, nell'estate del 2020. Sembra proprio che la spinosa vicenda che aveva coinvolto uno dei simboli della città di Trieste, fermandolo per lunghi tre anni, possa andare verso la soluzione. Con la gioia dei tanti turisti, ma anche e soprattutto dei triestini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tram di nuovo sui binari la prossima estate, l'annuncio in Commissione

TriestePrima è in caricamento