Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Vaccini: boom di prenotazioni tra fragili e 79-75 anni, ok per caregiver degli under 16

Sono quasi 17mila le richieste registrate in tutto il Friuli Venezia Giulia nella mattinata di oggi 24 marzo. Sì alle prenotazioni anche per chi si prende cura di ragazzi vulnerabili che, sotto i 16 anni, non possono essere vaccinati

La corsa alle prenotazioni dei vaccini per gli anziani dai 79 ai 75 anni e per le categorie cosiddette "fragili" è iniziata. A mezzogiorno di oggi 24 marzo si sono prenotate complessivamente poco meno di 17mila persone, con 9673 in relazione alla prima fascia e 7022 riferite a persone vulnerabili. Nonostante le lunghe file fuori dalle farmacie e il numero del call center intasato da migliaia di telefonate, il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi ha affermato che "il sistema delle prenotazioni sta rispondendo bene". 

Segnali positivi dal fronte dei vaccini

Dopo le polemiche innescate dal caso AstraZeneca e le disdette registrate anche in Friuli Venezia Giulia, l'elevato numero di prenotazioni per le categorie sopracitate rappresenta un bel segnale. Buone notizie dal fronte dei vaccini provengono anche dall'apertura, decisa dalla Regione e con la partenza fissata da oggi 24 marzo, delle prenotazioni per "i genitori e caregiver di persone vulnerabili o disabili gravi con età inferiore ai 16 anni". 

Come fare: tutte le istruzioni

"Poiché il vaccino non è prescrivibile ai minori di 16 anni - ha spiegato Riccardi - a partire da oggi i genitori e i caregiver di questi ragazzi appartenenti alle categorie 1A, 1B, 1C e 1D, possono prenotare direttamente la vaccinazione tramite il CUP delle Aziende Sanitarie e delle farmacie, oppure tramite il Call center al numero unico 0434-223522". Dopo la prenotazione, le persone che si sottoporranno alla vaccinazione "dovranno portare con sè il Modello A compilato e la specifica documentazione, quale ad esempio la certificazione Inps che
attesta la disabilità grave o la lettera di dimissioni, in cui si certifichi la condizione di vulnerabilità del minore per patologia o disabilità grave (vale a dire l'ex legge 104)". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini: boom di prenotazioni tra fragili e 79-75 anni, ok per caregiver degli under 16

TriestePrima è in caricamento