Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Covid in Fvg: su oltre 600 mila vaccinati solo 51 in ospedale, si parla dello 0,008 per cento

Di essi sette sono stati ricoverati in terapia intensiva. I numeri dei vaccini diffusi dalla Regione Friuli Venezia Giulia

La campagna vaccinale alleggerisce la pressione ospedaliera e conferma l'efficacia dell'operazione. E' questo il senso dei dati diffusi dal vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi nella mattinata di oggi 13 agosto. Secondo la Regione su 607.878 persone che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno due settimane "solo 712, vale a dire lo 0,12 per cento, si è ammalata di CoViD-19". Su questi, "solo 51 di loro, ovvero lo 0,008%, hanno avuto necessita di cure ospedaliere. Di queste ultime 44 sono state ricoverate in reparti Covid e solo 7, quindi circa una su centomila, hanno avuto necessità della terapia intensiva". 

E' inequivocabile il messaggio che passa dai dati, sia per "ridurre gli effetti del coronavirus, sia per le conseguenze per la propria salute". "Il vaccino è l'arma che ci permetterà di vincere la lunga battaglia contro il Covid e, nel breve periodo, è l'unico strumento per riappropriarci degli spazi di libertà che il virus ci ha sottratto". Analizzando vaccino per vaccino, solo 631 persone delle 426.169 alle quali è stato inoculato il siero Pfizer-BioNTech hanno contratto il Covid-19 (lo 0,15%), mentre su 100.270 vaccino con AstraZeneca i contagi sono stati 42 (lo 0,04%). Nel caso di Moderna 17 su 58.018 (lo 0,03%) e per Johnson & Johnson (Janssen) 22 su 23.412 (lo 0,09%). 

Tra i ricoverati 44 persone erano state vaccinate con siero Pfizer-BioNTech (lo 0,01% sul totale degli immunizzati); una con vaccino AstraZeneca (lo 0,001%); 2 con Moderna (lo 0,003%) e 4
con Johnson & Johnson (Janssen) (lo 0,017%). Riccardi ha quindi rimarcato che "solo 7 persone delle 607.878 vaccinate sono state ricoverate in terapia intensiva: di queste 6 hanno ricevuto il siero Pfizer/BioNTech e una quello Johnson & Johnson. Numeri lampanti che dimostrano l'importanza del vaccino per ricominciare a vivere in sicurezza. Auspichiamo quindi che questi dati convincano gli indecisi ad aderire alla campagna vaccinale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid in Fvg: su oltre 600 mila vaccinati solo 51 in ospedale, si parla dello 0,008 per cento

TriestePrima è in caricamento